February 21, 2024

Brundisium.net

Il 19 dicembre scorso è stato inaugurato a Brindisi, in via Palestro 11, lo sportello sociale “informanziani” che sarà curato dalle volontarie e i volontari dello Spi Cgil e dell’Auser di Brindisi. E’ un servizio che il Sindacato dei Pensionati Regionale della Cgil ha voluto fortemente avviare, in via sperimentale, in tutti i comuni capoluogo delle sei province pugliesi, come ha chiarito nel suo intervento il Segretario Generale dello Spi Cgil Puglia Gianni Forte, nella consapevolezza che nei grossi centri urbani le fragilità delle persone sono ancora più critiche, spesso il senso di abbandono e di solitudine è percepito in maniera più marcata, perché non esiste più la comunità solidale di un tempo. Soddisfazione per l’avvio dell’attività dello sportello è stata espressa dal Segretario Generale della Cgil di Brindisi Antonio Macchia, convinto dell’importanza di essere sempre più vicini ai bisogni di pensionati e lavoratori, creando luoghi specifici per l’ascolto. Ecco, quindi, che lo Spi Cgil e l’Auser di Brindisi cercheranno di offrire un contesto adeguato per accogliere e ascoltare non solo le persone anziane, ma anche tutte quelle persone che vivono una situazione di disagio, per cogliere il bisogno che emerge e provare a dare una risposta attraverso informazioni e supporto per accedere ai servizi che l’Ambito Territoriale Sociale, o l’ASL, offrono a cittadine e cittadini. Sappiamo quanto il periodo sia difficile per tante famiglie o persone che vivono da sole: molte di loro non conoscono nemmeno i servizi, gli ausili, o il supporto, cui la propria condizione economica o stato di salute, consente di accedere. Inoltre il sistema telematico che molti uffici degli Enti preposti alle politiche socio-sanitarie applicano nelle procedure di presentazione delle domande, trova del tutto inesperta una gran parte della popolazione avente diritto. Ecco perché il Sindacato si fa carico di estendere ai servizi socio-sanitari, una funzione di intermediazione tra le persone e le Amministrazioni pubbliche, così come già fa, da sempre, per i servizi previdenziali e fiscali. All’evento hanno partecipato la sindaca di S. Vito dei Normanni Silvana Errico, l’Assessore Comunale alle politiche sociali Antonio Pisanelli e il Direttore del Consorzio ATS BR/1 Maurizio Moscara, a cui la Segretaria Generale dello Spi di Brindisi, Michela Almiento, insieme alla Presidente dell’Auser Provinciale Adriana Policicchio, ha espresso un sincero ringraziamento per aver accolto l’invito e ha chiesto piena collaborazione per far sì che lo sportello sociale diventi un valido strumento territoriale di diffusione di informazioni e di supporto tecnico per un accesso più agile ai servizi sociali a e tutte le misure dedicate alle persone più fragili, cui va prestata la massima attenzione.

Spi Cgil Brindisi

No Comments