January 25, 2021

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

HAPPY CASA BRINDISI – GERMANI BRESCIA: 74-71 (23-18, 38-36, 56-56, 74-71)

HAPPY CASA BRINDISI: Krubally 2 (0/2, 2 r.), Zanelli 5 (1/1, 1/1, 1 r.), Harrison 19 (5/7, 1/3, 3 r.), Visconti (0/1 da 3), Gaspardo 7 (2/2, 1/3, 4 r.), Thompson 9 (3/10, 1/3, 1 r.), Cattapan, Udom 7 (2/3, 1/1, 4 r.), Bell 10 (1/2, 1/6, 3 r.), Willis (0/1 da 3, 6 r.), Perkins 15 (6/10, 11 r.). All.: Vitucci.

GERMANI BRESCIA: Cline 8 (4/6, 0/2, 1 r.), Vitali 4 (2/3, 0/1, 3 r.), Parrillo ne, Chery 11 (3/4, 1/3, 4 r.), Bortolani ne, Ristic 14 (7/10, 0/2, 4 r.), Crawford 8 (3/11, 0/1, 4 r.), Kalinoski 10 (1/4, 2/5, 4 r.), Burns 6 (3/4, 0/2, 4 r.), Moss 5 (1/4, 1/2, 3 r.), Sacchetti 5 (1/2, 1/3, 3 r.). All.: Esposito.

ARBITRI: Alessandro Martolini – Guido Federico Di Francesco – Mauro Belfiore.

NOTE – Tiri liberi: Brindisi 14/19, Brescia 6/6. Perc. tiro: Brindisi 27/58 (6/19 da tre, ro 7, rd 32), Brescia 30/69 (5/21 da tre, ro 7, rd 26).

 

 

Ottava vittoria consecutiva in Lega A, nuovo record societario per la Happy Casa Brindisi su nove incontri stagionali di campionato. Secondo posto in classifica a quota 16 punti alle spalle della sola imbattuta capolista Olimpia Milano. Il periodo d’oro continua per i biancoazzurri, costretti a faticare fino all’ultimo secondo utile per avere la meglio su un’agguerrita Leonessa Brescia.

 

La squadra di coach Esposito flirta con il sapore della vittoria quando al minuto 36’ si ritrova sul massimo vantaggio di 62-69 grazie alla sequenza di triple di Sacchetti, Kalinoski e Chery. Il fluido magico finisce proprio sul più bello, quando la Happy Casa alza i toni ergendo un muro difensivo per un decisivo break di 11-0. Protagonisti a sorpresa, ma non tanto, Zanelli e Gaspardo autori di ottima fase difensiva nei momenti cruciali. MVP dell’incontro Nick Perkins autore di una doppia doppia da 15 punti e 11 rimbalzi e 23 di valutazione.

 

Si lecca le ferite la Germani, sprecona nel finale con i tiri aperti sbagliati di Vitali e Sacchetti da oltre l’arco per il possibile vantaggio e successo. Bell segna il secondo tiro libero del 74-71 concedendo un ultimo timeout e chance agli ospiti che, in 1.9”, costruiscono il tiro della disperazione di Kalinoski. Diciannove i punti di Harrison, costretto a fare i conti con una situazione difficile di falli personali nell’arco dell’incontro tallonato da David Moss. Non bastano a Brescia i 14 punti di un ritrovato Ristic.

 

Turno di riposo previsto il prossimo weekend causa finestra delle Nazionali. Il ritorno in campo è fissato per domenica 6 dicembre in occasione del turno casalingo al PalaPentassuglia contro Cantù.

 

Ufficio Stampa Happy Casa Brindisi

No Comments