December 8, 2019

Print Friendly, PDF & Email

Acqua & Sapone Junior Fasano–Cassano Magnago: 28-22 (13-9 pt.)
Acqua & Sapone Junior Fasano: Corcione 1, De Santis, Angiolini 1, Notarangelo, Bronzo 6, Radovcic 1, Messina 4, Palmisano, Fovio, Bargelli 3, Knezevic 5, Pugliese, Vinci, Gallo, Donoso 2, Venturi 5. All.; Francesco Ancona.
Cassano Magnago: Ilic, Scisci, Fantinato, Moretti 1, Monciardini, Saitta 2, Milanovic 3, La Mendola 3, Bassanese 1, Gallazzi 1, Possamai 7, Dorio, Bortoli 4, Luoni. All.: Davide Kolec.
Arbitri: Dionisi-Maccarone.

 

Ritorno tra le mura amiche e ritorno alla vittoria per l’Acqua & Sapone Junior Fasano, che ha superato nel pomeriggio di ieri il Cassano Magnago per 28-22 nel posticipo domenicale della quarta giornata di ritorno. Ottimo l’avvio di gara dei campioni d’Italia in carica, nelle cui fila si dimostra sempre più importante il recupero sul fronte difensivo di Paolo De Santis, fondamentale insieme ai suoi compagni a favorire l’immediato allungo dei padroni di casa, avanti sul 12-4 al 23’. Gli ospiti con orgoglio ricucivano lo svantaggio al termine della frazione, rientrando nello spogliatoio sotto di quattro lunghezze (13-9), e ne seguiva una ripresa equilibrata, con la formazione lombarda che comunque non andava oltre il meno 2 (15-13 al 5’). Nella fase conclusiva del secondo tempo la compagine biancazzurra accelerava poi definitivamente, ponendo a distanza di sicurezza gli avversari diretti per la zona Play-Off e chiudendo la contesa sul 28-22 tra gli applausi del folto pubblico della palestra Zizzi. Non c’è comunque molto tempo per festeggiare in questo intenso periodo per l’Acqua & Sapone Junior Fasano, attesa mercoledì 13 dal recupero della prima giornata di ritorno sul parquet del Bressanone (fischio d’inizio alle 19.30), con il tour de force che si concluderà domenica prossima con il posticipo televisivo di Fondi.
“Siamo stati protagonisti di una buona prova – dichiara il tecnico Francesco Ancona – sia a livello difensivo che offensivo, pur mancando ancora di una certa continuità nell’arco della partita, con alcuni errori che se evitati ci avrebbero fatto chiudere prima la contesa. Avevamo di fronte comunque un’ottima squadra, la nostra concorrente più vicina in graduatoria per i Play-Off Scudetto, ed è stato molto importante ribaltare la differenza reti dopo l’andata, portandola a nostro favore. Ora occorre proseguire con questo piglio, e dunque subito testa al match di Bressanone, dove ci impegneremo al massimo per portare a casa l’intera posta in palio”.

 

 

Risultati 4^ giornata di ritorno:
Gaeta-Bolzano 19-21, Conversano-Cingoli 35-18, Pressano-Siena 31-23, Bologna-Trieste 25-30, Cologne-Fondi 28-22, Acqua & Sapone Junior Fasano-Cassano Magnago 28-22, Merano-Bressanone 22-21.

 

Classifica:
Bolzano 31, Pressano 27, Conversano 25, Cassano Magnago 22, Acqua & Sapone Junior Fasano* 19, Trieste 17, Siena 15, Bressanone* e Merano 14, Fondi e Cologne 13, Cingoli 10, Gaeta 10, Bologna 6. *Una partita in meno (si recupera il 13/02 Bressanone-Junior Fasano).

 

Prossimo turno:
Cingoli-Pressano, Siena-Conversano, Trieste-Gaeta, Bressanone-Bologna, Bolzano-Merano, Cassano Magnago-Cologne, Fondi-Acqua & Sapone Junior Fasano (diretta televisiva su Sportitalia).

 

UFFICIO STAMPA JUNIOR FASANO

No Comments