November 15, 2019

Print Friendly, PDF & Email

Grande successo per la seconda edizione de ‘Aquathlon della Torre’ svoltasi sabato 24 agosto in località Torre Sabina. L’evento sportivo ha visto la partecipazione di numerosi atleti provenienti da ogni angolo della Puglia, registrate presenze anche oltre regione.

 

La gara competitiva, valida per il campionato regionale di Aquathlon classico, ha visto impegnati gli atleti in una prova di resistenza di 2500 mt di corsa, 1000 mt di nuoto e ancora una di corsa, senza interruzione.

 

Una cornice di pubblico entusiasta ha incoraggiato gli sportivi per tutta la durata della competizione. Una location suggestiva, quella della spiaggia dei Camerini, apprezzata ed osannata dai numerosi turisti che con attenzione e ammirazione non hanno perso d’occhio nemmeno per un attimo le fatiche degli oltre cento partecipanti.

 

A tagliare il traguardo De Pasquale Angelo (Otre Triathlon Team – 34’), seguito da Selleri Alessio (Asd Nest – 34’57”), chiude il podio Matarrese Fabrizio ( Triathlon Taranto – 35’52”). Non solo uomini, dura lotta anche tra le donne. La più veloce Lafronza Vanessa ( SSD Netium A.R.L – 38’57”), buona la prestazione di Mangiullo Maddalena (ASD Nest – 41’09”) terzo posto per Bechi Alessia (CUS Bari – 44’42”).

 

La gara, organizzata grazie gli sforzi della ASD junior Brindisi ed ASD Ecolservizi Runners di Carovigno, due associazioni sportive, affiliate a due diverse federazioni, Fitri e FIDAL, ha osservato il diretto intervento sul campo del patron della Ecolservizi Vito Sacco, principale sponsor della manifestazione.

 

La sicurezza sul percorso di nuoto in mare è stata assicurata dai cani di salvataggio della SCiSAR, Scuola Cinofila Italiana Soccorso Acquatico E Ricerca e dai SUP dell”Associazione “40 Nodi di Brindisi”.

 

Un ringraziamento va anche agli altri sponsor quali Automondo concessionaria Peugeot, Bar Mirage, Masseria Caselli, Welcome Village, Enea Sud, De Giorgi costruzioni, Impresa Lanzilotti, Farmacia Colucci, Cicinedda Bistrot fruit, Bona Salus parafarmacia.

 

“E’ stata una esperienza a dir poco entusiasmante – afferma l’organizzatore il prof. Vito Giannotti – non solo per i risultati dettati dai tempi dei partecipanti. Non è facile mettere in piedi una manifestazione sportiva, si lavora per mesi, con tanto sacrificio e smisurata passione. Il pubblico e le loro considerazioni sono la nostra vittoria. Quando lo sport incontra il turismo, la sana competizione abbraccia la promozione e valorizzazione del proprio territorio, non può che essere un successo”.

No Comments