April 6, 2020

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

Le parole della consigliera comunale Carmela Lomartire, e già mia collega assessore con delega alle finanze, sono incomprensibili e, per certi versi, anche irresponsabili visto che ribadisce una circostanza infondata creando tensione e preoccupazione. Intendo rispondere in maniera secca alla sua domanda: gli asili nido a Brindisi non chiuderanno, le operatrici e le famiglie siano rassicurate.

 

Durante la redazione del piano di riequilibrio, il fattore tempo non è stato certo un alleato dei consiglieri e degli assessori e l’atteggiamento responsabile di tutta l’Amministrazione Comunale, disponibile a rivalutare singolarmente ogni provvedimento, è un segnale di grande sensibilità e attenzione alle diverse criticità emerse nonché di apertura alle proposte intelligenti e coerenti con gli obiettivi di bilancio.

 

Come già anticipato dal sindaco Riccardo Rossi e dall’assessore Isabella Lettori, in questi giorni sono al vaglio diverse ipotesi sugli asili nido che comporteranno una revisione della spesa e che sono tutte accomunate da principi invariabili come la totale salvaguardia dei posti di lavoro e la tutela degli interessi delle famiglie. Sarebbe auspicabile che la consigliera ed ex collega assessore, e per questo esperta di dinamiche di bilancio, profondesse ogni sforzo a dare contributi perspicaci anziché alimentare e strumentalizzare le paure e i timori di operatrici e famiglie.

 

Piuttosto sarebbe importante ricordare, con onestà intellettuale, che il costo del ticket mensa, negli anni in cui la stessa e il sottoscritto ricoprivano ruoli di giunta, era più alto di circa il 25-30%, poiché si decise, anche per esigenze di bilancio, di far compartecipare gli utenti al costo dei lavori del centro cottura. Infine vorrei tranquillizzare la consigliera ed ex collega di giunta Carmela Lomartire: l’autorevolezza di questa Amministrazione Comunale e la serietà degli interlocutori che la rappresentano, consentirà di proseguire l’assistenza domiciliare integrata e il servizio di assistenza domiciliare con una prospettiva nuova e di rilancio.
Il tempo è e sarà sempre galantuomo.

 

Francesco Cannalire segretario cittadino PD di Brindisi

No Comments