February 19, 2020

Print Friendly, PDF & Email

La mia vicenda personale (da lavoratore di una Società Partecipata della Provincia di Brindisi da anni in liquidazione), quella dei lavoratori della Santa Teresa, gli ex lavoratori Nubile e in pratica dell’ indotto Rifiuti, i lavoratori ex Dow mai ricollocati( nonostante tra l’ altro un protocollo di intesa Istituzionale di diversi anni fa), i lavoratori del Porticciolo Turistico, ma tanti “invisibili” che non hanno neanche “voce mediatica”.

Situazioni, vicende che durano ormai da molti anni( troppi….), in cui alcuni ci hanno rimesso la vita per il forte disagio e danno emotivo procurato.

 

Brutte storie (anche paradossali, per certi versi) in cui ci sono state e ci sono molte sofferenze, rinunce, disagi che inevitabilmente si riversano sull’ armonia famigliare , in certi casi (come nel mio caso personale) sottovalutazioni, arroganze, incapacità, interessi personali, personaggi istituzionali che hanno solo creato danni.

 

Ora più che mai, queste vicende “gridano” vendetta, una grande sinergia che vedrà sicuramente impegnato in prima linea Riccardo Rossi a cui mi appello.

 

E’ una grande battaglia e scommessa per tutti, Politica (a tutti i livelli, compresa quella regionale), organizzazioni sindacali, Enti, Confindustria, con la puntuale intermediazione (come già avvenuto, in alcuni casi portando soluzioni) di sua Eccellenza il Prefetto di Brindisi.

 

 

Ferdinando Cocciolo

No Comments