November 17, 2019

Print Friendly, PDF & Email

Una coppia di Ostuni è finita in carcere mentre cercava di mettere a segno un’estorsione nei confronti di un cittadino.
B.G., 46 anni, e S.K., 41 anni, sono stati colti in flagranza di reato dopo che un cittadino ha denunciato di essere perseguitato per un piccolo debito.

La vittima ha dimostrato di aver ricevuto 60-70 messaggi al giorno, alcuni con minaccia di morte se non avesse versato la cifra usuraria, giunta a 15 volte quella concessa.

Gli agenti del Commissariato di Ostuni hanno organizzato l’incontro tra la vittima e gli estorsori ed è intervenuta fermando i due.
Dalle indagini è emersa la complicità di un terzo malvivente: un 50 enne che è stato denunciato.

No Comments