May 20, 2019

Print Friendly, PDF & Email

Farmacia Lamedica Montedoro- Limongelli Dinamo Brindisi 59-52 (11-22, 20-33, 39-44)
Dinamo: Pietti 2, La Spada 7, Dario 2, De Donno 3, Taveri n.e., Lozito 5, Guadalupi, Ruggiero 20, Zecca 9, Ferrienti 4. All. Galgano

 

Dinamo bella a metà: si puo’ riassumere cosi la sconfitta della Limogelli Brindisi sul campo di S. Giorgio Ionico contro la Farmacia Lamedica Montedoro. Una partita dai due volti con la prima parte di gara nella quale la formazione brindisina ha messo in mostra un bel gioco ed una compattezza difensiva mentre, nel secondo tempo, la stessa è riuscita a dilapidare un vantaggio di ben 17 lunghezze. Ma andiamo con calma. Nella Limongelli ieri esordiva Gianluigi Ruggiero che si presentava con 3 triple nel primo periodo e diversi rimbalzi difensivi conquistati. Per il Montedoro primi minuti di grande reattività in attacco grazie al quale rimaneva attaccata alla Dinamo sino a metà periodo poi, sotto i colpi del play brindisino Zecca (che prendeva pero’ un fallo tecnico già dopo meno di 3 giri di lancette!!!) il primo quarto si chiudeva sul 11-22. Secondo periodo piu’ equlibrato con i brindisini che gestivano bene la gara e si portavano al riposo lungo avanti di 13 lunghezze sul 20-33.

 
Terzo periodo che iniziava sulla falsa riga del primo tempo; la Dinamo giocava cercando di servire palla sotto ed arrivava, dopo 2 minuti a portarsi avanti sul 22-39. Dopo 3 minuti e mezzo pero’, Zecca recuperava un rimbalzo difensivo e subiva alcuni contatti non fischiati dalla terna arbitrale che fischiavano allo stesso atleta il secondo fallo tecnico per proteste con conseguente espulsione. Coach Galgano provava a mescolare le carte ma i padroni di casa sfruttavano l’inerzia che nel frattempo era cambiata riportandosi sotto con un break di 8-0 (37-39 al 9’). Ruggiero, con 5 punti consecutivi, riportava avanti la sua squadra andando all’ultimo riposo sul 39-44.

 
Gli ospiti, galvanizzati dalla rimonta che si si faceva sempre piu’ concreta a grazie anche ad alcune scelte arbitrali criticate dagli ospiti, agguantavano la parità già dopo 2 minuti sul 44 pari salvo poi portarsi in vantaggio a metà quarto sul 50-47. La partita diventava nervosa e coinvolgeva diversi atleti in casacca ospite. Dopo 7 minuti il risultato era comunque in bilico sul 53-50 ma , negli ultimi minuti, i padroni di casa sostenuti dai propri tifosi, sfruttavano meglio i propri lunghi riuscendo a portare a casa una vittoria che ad un certo punto pareva insperata chiudendo la contesa sul 59-52.

 
Bene Montedoro che ha creduto sino alla fine mentre la Dinamo si lecca le ferite per una partita virtualmente chiusa e che non ha saputo portare a casa.

 
La Farmacia Lamedica supera in classifica la Limoneglli riuscendo anche a ribaltare la differenza canestri. Per la Dinamo un passo falso da recuperare subito già dal prossimo match interno di sabato prossimo contro il Maglie.

 

No Comments