January 31, 2023

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

Di seguito la dichiarazione del consigliere regionale di Fratelli d’Italia, Luigi Caroli:

“Basta con i NO – e Brindisi ne ha conosciuti tanti -, soprattutto quelli ideologici e pretestuosi, che bloccano investimenti e finiscono non solo per non salvaguardare l’ambiente, ma per penalizzare il territorio.

“Per questo non solo come consigliere regionale di Fratelli d’Italia, ma soprattutto come brindisino, dico grazie al ministro Raffaele Fitto per aver sbloccato con una riunione l’importante investimento nel porto di Brindisi: stiamo parlando di 30 milioni di euro, ovvero quanto programmato dalla star up scozzese ACT BLADE che insedierà, nella ZES del porto di Brindisi, uno stabilimento per la produzione di innovative e sostenibili pale eoliche. Un investimento che senza alcun reale motivo il territorio rischiava di perdere per il NO del Comune di Brindisi per bocca del sindaco Rossi, che è bene ricordare guida una giunta dove il PD è socio di maggioranza. Lo stesso PD che a Bari come a Roma poi parla di sviluppo e ambientalizzazione, mentre sui territori non dice nulla dei NO dei suoi sindaci.

“Il superamento di questi lacci e lacciuoli ideologici e strumentali è sempre stato un obiettivo dei governi di centrodestra, e il ministro Fitto ha dimostrato che alla soluzione dei problemi si arriva con studio e lavoro, ma anche buona volontà. Oggi stesso il presidente dell’autorità portuale, Ugo Patroni Griffi, avrà sulla sua scrivania il verbale dell’incontro che gli consente di convocare il Consiglio per avviare l’iter autorizzativo che potrà essere rilasciato già la prossima settimana

No Comments

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com