June 19, 2024

Brundisium.net

Carissimi Fratelli e Sorelle dell’Arcidiocesi di Brindisi- Ostuni
dopo attento ascolto e discernimento, al fine di garantire la prosecuzione del cammino intrapreso dalla nostra chiesa locale, Vi comunico le decisioni che ho assunto a tale scopo.

Innanzitutto, esprimo profonda gratitudine ai Frati Francescani Minori Cappuccini, che dal 1949 a tutt’oggi, hanno retto la Parrocchia Ave Maris Stella in Brindisi. A seguito della loro scelta di lasciarne la cura pastorale per dedicarsi maggiormente ad altre forme di apostolato e misericordia, ho istituito -sentito il parere del consiglio presbiterale- l’Unità Pastorale del Casale comprendente le parrocchie Ave Maris Stella e Regina degli Apostoli. Ne diviene parroco il sac. Adriano Miglietta.

Quest’ultimo sarà affiancato, in qualità di collaboratori, dal sac. Giorgio Nacci e dal sac. Francesco Cisaria che diviene anche Rettore della Chiesa di San Benedetto in Brindisi.

Fino all’immissione canonica del nuovo parroco, sarà amministratore parrocchiale il sac. Giovanni Prete.

lI sac. Stefano Bruno diviene parroco della parrocchia San Giorgio Martire in Locorotondo; a lui succede quale parroco della Parrocchia Madonna del Pozzo in Ostuni, il sac. Giulio Andrea Nobile.

Il sac. Mario Alagna diviene parroco della parrocchia Santa Maria del Carmelo in Ostuni e cappellano delle suore oblate di S. Antonio da Padova in Brindisi – Casale.

A seguito della nomina del sac. Andrea Giampietro quale Vice-Rettore del Seminario del Pontificio Collegio Urbano “de Propaganda Fide” in Roma, diviene parroco della Parrocchia S. Resurrezione in Brindisi, il sac. Marco Candeloro; a lui succede quale parroco della Parrocchia SS. Annunziata in Ostuni, il sac. Giovanni Prete.

Il Rev.do Provinciale della Provincia Romana dell’Ordine della B.M.V. della Mercede ha disposto il trasferimento ad altro incarico di padre Francesco Todisco, finora amministratore parrocchiale della parrocchia di S. Maria della Mercede in S. Vito dei Normanni; a lui succede quale parroco padre Nunzio Masiello.

Il sac. Salvatore Innocente diviene parroco della Parrocchia San Giuseppe, in Salice Salentino.
Il sac. Donato Pizzutolo diviene Rettore del Seminario Arcivescovile San Giuseppe in Brindisi.
Il sac. Arcangelo Martina diviene collaboratore della Parrocchia Santa Maria Assunta in Guagnano e cappellano delle Suore Discepole di Gesù Eucaristico, in Salice Salentino.
Il sac. Pierluigi Ruggiero diviene Vicario parrocchiale della parrocchia Madonna del Soccorso, in Carovigno.
I Seminaristi che hanno completato la formazione presso il Seminario Regionale vivranno l’anno pastorale presso le parrocchie: San Vito Martire in Brindisi- Alessandro Carbone, San Giorgio Martire in Locorotondo – Mario Gargiulo.

 

Curia Diocesana
Tenendo presente che la curia diocesana è composta da organismi e persone che aiutano il Vescovo nel governo di tutta la diocesi, soprattutto nel dirigere l’attività pastorale, nel curare l’amministrazione della Diocesi come pure nell’esercitare la potestà giudiziaria (CJC 469); desiderando che il bene della persona umana, alla scuola del Vangelo, sia sempre più prioritaria su tutto; considerando che compito degli organismi della curia diocesana è quello di collaborare con il Vescovo al fine di perseguire tale primario scopo, ho riorganizzato la Curia in quattro macro aree.

Per ogni area – secondo le disposizioni del Diritto Canonico e, in particolare dei cann. 470 e 476, viene nominato un Vicario Episcopale, il cui compito sarà quello di promuovere, coordinare e seguire i diversi servizi e uffici, secondo le indicazioni e gli orientamenti da me ricevuti. All’interno di ogni area, vi sono gli uffici e servizi ad essa corrispondenti.

Le quattro aree con le relative ripartizioni degli uffici sono le seguenti:

VICARIO GENERALE: don Franco Pellegrino
VICARIO EPISCOPALE – MODERATORE DI CURIA: don Claudio Cenacchi

 

1. AREA dei SERVIZI GENERALI – Vicario Episcopale don Antonio De Marco

1. Cancelleria: don Tony Mameli coadiuvato dal diac. Adamo De Leonardis e dal diac. Maurizio Palermo;

2.Tribunale ecclesiastico diocesano: don Giuseppe Pendinelli;

3. Ufficio amministrativo e gestione personale: don Massimiliano Morelli in qualità di Economo diocesano coadiuvato dal dott. Paolo Caliandro edall’ avv. Mario Sconosciuto;

4. Servizio per la promozione e il sostegno economico alla chiesa: don Francesco Cisaria;

5. Ufficio Istituto Diocesano Sostentamento Clero: don Franco Blasi- don Giovanni Prete;

6. Ufficio per l’amministrazione dei Beni Culturali, Archivio Diocesano, Biblioteche e aree Museali: ing. Giorgio De Marinis, dott.ssa Katiuscia Di Rocco, don Luca Tondo in qualità di segretario;

7. Comunicazioni sociali: don Mario Alagna;

8. Ufficio per l’edilizia di culto: don Vito Paparella;

 

2. AREA”ANNUNCIO, EDUCAZIONE E FORMAZIONE” – Vicario Episcopale don Antonio Valentino

1. Servizio per la formazione permanente del clero:don Franco Pellegrino;
con una equipe supervisionata dal Vicario Generale composta da: don Gianluca Carriero, don Salvatore Innocente, don Giorgio Nacci, don Donato Pizzutolo, donSalvatore Tardio;

2. Servizio per la formazione dei diaconi permanenti: don Gianluca Carriero;

3. Servizio Centro Diocesano Vocazioni: don Donato Pizzutolo;

4. Servizio diocesano per la pastorale catechetica: don Giulio Andrea Nobile; Delegato per il catecumenato: don Gian Cosimo De Prezzo; Servizio apostolato biblico: don Sebastiano Pinto

5. Pastorale liturgica: Mons. Antonio Valentino; Servizio per la formazione permanete dei ministeri laicali e dei ministri straordinari dell’Eucaristia: don Salvatore Innocente;

6. Pastorale della famiglia: don Aldo Scalera;

7. Servizio per la formazione permanente della vita consacrata: don Claudio Macchitella;

8. Pastorale dei giovani: don Giorgio Nacci coadiuvato da don Sandro Ricciato;

9: Servizio per l’ecumenismo e il dialogo interreligioso: don Arcangelo Martina;

10: Ufficio confraternite: don Tony Falcone;

11: Servizio per le aggregazioni laicali: don Piero Tundo; Delegato per il Sinodo: mons. Cosimo Damiano Macilletti

 

3. AREA “SCUOLA, UNIVERSITÀ E CULTURA” – Vicario episcopale Mons. Cosimo Damiano Macilletti

1. Pastorale scolastica e universitaria (insegnamento della religione cattolica, pastorale scolastica, scuola cattolica): don Cosimo Posi;

2. Pastorale della cultura: don Cosimo Posi;

3. Pastorale del turismo, tempo libero e sport: don Giovanni Prete;

 

4. AREA SOCIALE- Vicario Episcopale don Cosimo Zecca

1 Caritas diocesana: don Cosimo Zecca coadiuvato dal diac. Angelo Mola

2. Pastorale sociale e del lavoro: don Mimmo Roma;

3. Pastorale della salute: don Valerio Marcucci

4. Pastorale carceraria: don Vito Paparella;

 

Per gli Uffici della Pastorale dei migranti, della Pastorale missionaria e del Servizio diocesano per la tutela dei minori e persone vulnerabili mi riservo di fare la scelta in tempi brevi.
A tutti Voi la mia benedizione e l’augurio di un buon cammino.

 

+Giovanni Intini
Arcivescovo

 

No Comments