September 24, 2020

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

Simulacro del Santo in processione sul pickup della Protezione Civile. Accensione delle luminarie e concerto bandistico: tutto nel rispetto delle norme anti Covid-19

Sarà un po’ diversa ma sarà la miglior festa possibile, nel giusto equilibrio tra il bisogno di socialità e il rispetto delle disposizioni anti Covid, quella in onore del Santo Patrono, San Michele Arcangelo, che si terrà nella sola giornata di domenica 9 agosto, considerato che l’emergenza sanitaria non è cessata.

Organizzata dall’Amministrazione Comunale, in collaborazione con la Parrocchia, la festa in onore del Santo è l’occasione per tutta la Comunità cittadina di vivere insieme momenti di gioia legati alla devozione religiosa e momenti di riflessione legati alle celebrazioni di quei giorni: “Conosciamo bene quanto tutti abbiamo vissuto e ancora stiamo vivendo, per il persistere della pandemia – dichiarano il sindaco, Giovanni Allegrini ed il parroco don Tony Falcone – tuttavia non vogliamo e non possiamo far passare sottotono questo evento, che riteniamo essere la festa più importante, perché identificativa della nostra Comunità. Pur con tutte le ristrettezze della situazione e le attenzioni dovute, abbiamo deciso di celebrare i festeggiamenti in onore del nostro Patrono andando all’essenziale, riducendo al minimo i segni esterni, ma senza eliminarli del tutto, negli elementi che danno il tono esterno alla festa: il segno delle Luminarie e il segno della Banda”.

Gli appuntamenti religiosi prevedono domenica 9 agosto, alle ore 18.15, il tradizionale rito della consegna delle chiavi della Città da parte del Sindaco al Santo Patrono. Seguirà alle ore 18.30 la Messa Solenne presieduta dal Parroco don Tony Falcone. Nel corso della Messa ci sarà la consegna dell’olio e della lampada votiva. Alle 19.30, la Sacra Effige del Santo Patrono percorrerà alcune strade del paese sul mezzo della Protezione Civile, senza la partecipazione del popolo.
Quanto ai riti civili, invece, la Banda dell’Associazione “Antonietta Amico” di Ceglie Messapica, dalle ore 9, percorrerà alcune strade del paese per annunciare la festa e terminare alle ore 10:30 per il tradizionale Matinè presso la piazzetta antistante la Chiesa. In serata, infine, alle ore 21, in piazza Marconi, il Gran concerto bandistico “Associazione Giovani Musicisti”, diretta dal Maestro concertatore Michele Vitale, eseguirà brani classici e contemporanei con un omaggio ad Ennio Morricone.

La festa avrà la sua anteprima, sabato 8 agosto, con l’accensione delle luminarie della Ditta Memmola di Francavilla Fontana ed il concerto in piazza Marconi alle ore 21 del duo salentino Rocco Nigro e Rachele Andrioli.
Infine, tutti i contributi raccolti dai cittadini e fedeli, saranno utilizzati solo e soltanto per costituire un fondo Carità da utilizzare al bisogno.

 

COMUNICATO STAMPA Comune di San Michele Salentino

No Comments