October 18, 2021

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

Nelle ultime ore ci sono state prese di posizione di diversi gruppi consiliari che rischiano di delegittimare e ridimensionare il ruolo istituzionale della conferenza dei capigruppo.
Il tutto è reso incomprensibile dal fatto che la stessa conferenza dei capigruppo all’unanimità, peraltro proprio su richiesta delle minoranze condivisa dalla maggioranza, ha inteso sostenere la necessità di un incontro con i rappresentanti di Enel per acquisire documenti e informazioni rispetto alle iniziative ed investimenti della società sul territorio.

È fuorviante far passare il messaggio per cui la discussione in conferenza dei capigruppo sostituirà il confronto pubblico in consiglio comunale.

Condividiamo la necessità di un dibattito aperto su un tema delicato come la transizione energetica e, quindi, gli investimenti che l’Enel intenderà sostenere sul territorio. Analogamente, crediamo che sia fondamentale avere informazioni dettagliate circa il piano di investimenti nella zona franca doganale di Enel Logistics che riteniamo importanti per lo sviluppo dei traffici portuali.

Vista l’importanza delle questioni da trattare che incidono sullo sviluppo futuro di tutto il territorio, sarebbe auspicabile che alla conferenza dei capigruppo possano partecipare tutti i gruppi consiliari e insieme condividere l’esigenza di un dibattito pubblico in consiglio comunale per discutere e trattare in maniera chiara quello che le società Enel Produzione ed Enel Logistics intendono fare, in termini di investimenti, in questa città.

 

Pd Brindisi

No Comments

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com