May 20, 2024

Brundisium.net

Prosegue il lavoro di potenziamento dell’organico della prima squadra da parte del Football Latiano con l’arrivo di Giuseppe Costantini, classe 2000, nel ruolo di pivot. Una doppia new entry: infatti da un lato l’esperienza col club rossoblu rappresenta una novità. Così come l’impiego in uno sport come il futsal, non praticato in carriera. “Ho scelto questa piazza per intraprendere qualcosa di nuovo. Mi piace il progetto e sono rimasto affascinato da questo sport vedendolo dapprima come spettatore. Poi iniziando a divertirmi. Conosco alcuni elementi del gruppo, uno di questi è Lautaro. La società ha formato un bel gruppo, sono fiducioso e sono certo che faremo bene anche quest’anno. Fondamentale è l’apporto dei tifosi: essere uniti sicuramente ci aiuterà a superare le difficoltà e mettere in evidenza le nostre qualità.”

 

Ancora un arrivo in casa Football Latiano. Il sodalizio brindisino che disputerà il campionato di Serie B è lieto di annunciare l’arrivo del laterale offensivo Gabriele Prestileo. “Sono un laterale offensivo piede destro abile nel dribblare l’uomo – ha spiegato dopo aver apposto la firma al contratto che lo legherà col Football Latiano – . La stagione trascorsa ho giocato nel Recanati in serie B e, in precedenza, nella Cormar Polistena per tre stagioni: due in A2, la terza in serie A. Sono entusiasmato dall’ambizione del club e dal progetto che mi è stato presentato. Spero di ambientarmi quanto prima e poter conquistare quelle vittorie fondamentali per la buona riuscita dell’annata sportiva e per centrare gli obbiettivi comuni. Ho letto che molti compagni sottolineano l’aspetto del calore dei tifosi. Mi unisco anche io: il loro sostegno è fondamentale tutto l’anno, nelle gare ufficiali e negli allenamenti.”

 

Manca davvero poco per completare l’organico della Football Latiano. Il club rossoblù, infatti, ha tesserato Dino Canistrà. Una lunga esperienza per il portiere che avrà un doppio ruolo. Infatti, oltre al classico estremo difensore, sarà anche preparatore dei portieri. Dicevamo della storia sportiva di Canistrà che parte col Futsal Brindisi dapprima con l’U21, poi in 3 anni la vittoria del campionato di C2 e la disputa di quello di C1. Il passaggio all’US Latiano, Futsal Alberto, di nuovo Futsal Brindisi, RF Carovigno, ancora US Latiano e nell’ultima stagione la Black and White Leverano. La terza volta di Latiano, seppur con una società diversa, è piena di emozione per Canistrà. “Ho scelto Latiano perché questa è, prima di tutto, una grande famiglia, ambiziosa. Questa serie B non è un punto di arrivo. So che a livello personale sarà una grande possibilità dopo tanta gavetta, un premio per le fatiche ed i sacrifici fatti in questi anni. Conoscevo già il mister Marelli, avuto nella seconda esperienza a Brindisi con anche Conte e Taccone, il professore De Blasi conosciuto a Latiano, il capitano Misuraca, conosciuto da avversario e sarà un piacere lottare con la stessa maglia. Spero che questa stagione ci regali grosse soddisfazioni e che si raggiungano gli obiettivi fissati dalla società. Ai tifosi dico di venirci a sostenere il più possibile, durante le gare in casa siano il nostro 6 uomo. Noi in cambio daremo il massimo dal primo all’ultimo minuto per farli divertire.”

No Comments