May 12, 2021

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

Nella mattinata odierna, nell’ampio salone del Palazzo della Provincia, si è svolta la commemorazione del “Giorno della Memoria”, per ricordare la Shoah e la persecuzione dei cittadini ebrei e di quanti subirono la deportazione nei campi di sterminio.
Un “Giorno della Memoria”, quest’anno, diverso dai precedenti. L’emergenza sanitaria, infatti, non ha consentito la partecipazione in presenza degli studenti che, comunque, hanno potuto seguire la manifestazione da remoto, in diretta streaming.
L’evento si è svolto nel massimo rispetto delle misure volte a prevenire la diffusione del contagio da Covid-19 e di quanto previsto dal D.P.C.M. del 14 gennaio 2021.
Hanno presenziato alla manifestazione, il Presidente della Provincia, i Sindaci dei Comuni di Oria e San Michele Salentino, il rappresentante locale della Comunità Ebraica, il Dirigente dell’Ufficio Scolastico Provinciale ed il rappresentante della Consulta Provinciale degli studenti.
Dopo i saluti istituzionali del Prefetto, del Presidente della Provincia e del rappresentante della Consulta degli studenti, la cerimonia è proseguita con la proiezione di due video rievocativi delle sofferenze patite dagli internati nei lager di sterminio nazisti.
Nel corso della cerimonia sono state consegnate le “Medaglie d’Onore” alla memoria di quattro internati militari della provincia di Brindisi: Alfiero Della Pasqua, Pietro D’Ambrosio, Giuseppe De Fazio e Rocco Silvestro, per i quali, come sottolineato dal Prefetto, “la firma dell’armistizio del settembre del 1943 significò la cattura e la deportazione nei campi di lavoro nazisti e, quindi, la condivisione di un atroce destino con gli ebrei e le diverse umanità allora perseguitate.”

COMUNICATO STAMPA PREFETTURA DI BRINDISI

No Comments