October 27, 2020

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

Di seguito riportiamo integralmente una lettera aperta alle testate giornalistiche del comune di Brindisi sullo stato del quartiere Paradiso.

 

Gentilissimi,
ci rivolgiamo a Voi con l’auspicio che possiate dare voce ai bisogni che, come cittadini di Brindisi e residenti del quartiere Paradiso, avvertiamo quotidianamente e che stentano a trovare soluzioni.

Tra i tanti sentiamo l’urgenza di segnalare alcune situazioni la cui gravità impone, a nostro avviso, un intervento delle istituzioni rapido e risolutivo, pena il perpetuarsi di rischi per l’incolumità dei cittadini.

 

Ci riferiamo, innanzitutto, alla perdurante assenza dell’illuminazione sulla Strada per i Pittachi, arteria stradale che raccoglie il traffico cittadino a tutte le ore del giorno, nonché unico percorso alternativo al perenne imbottigliamento della Via Provinciale per San Vito.

L’illuminazione manca nel tratto che percorre il nostro quartiere ed è un problema che, nonostante sia presente da più di un anno, non sembra ricevere interventi adeguati per una risoluzione definitiva. Qualunque ne sia la ragione, il tempo trascorso è inaccettabile. Se fosse accaduto in Centro, dubitiamo che si sarebbe atteso tanto.

 

Un identico problema interessa Via Egnazia, tra le principali vie di ingresso nel reticolo urbano che restituisce a chi arriva da nord nella nostra città un’immagine di desolazione e trascuratezza. Alla mancata illuminazione di via Egnazia si aggiungono i numerosi situazioni di degrado, quali panchine rotte, aiuole incolte, marciapiedi e strade dissestate motivo d’infortuni alle persone ( vedi le cadute dei residenti del quartiere, l’ultima non più di 10 giorni fa con ricovero in ospedale). E’ vero che sono situazioni che dipendono dalla inciviltà di alcuni, ma il pronto ripristino dei luoghi sarebbe un segno di contestazione verso chi vuole che il degrado si propaghi.

Tali mancanze riguardano anche la zona della Torretta, vedasi la piazza Caduti di Capaci, che avrebbe dovuto essere il punto di partenza per la riqualificazione del quartiere che sembra destinato invece ad rimanere una zona dormitorio.

 

Non nascondiamo la nostra amara delusione per le aspettative di riscatto disattese e siamo stanchi di queste distrazioni della politica locale. Ma continueremo a denunciare le situazioni di degrado finchè non saranno risolte.

 

Il Comitato “Quartiere Paradiso”

No Comments