July 14, 2024

Brundisium.net

La Cgil di Brindisi aderisce con forza alla manifestazione di lunedì 24 giugno alle ore 18 in Piazza Vittoria contro il decreto “Spacca Italia”. Questo non è il primo segnale della nostra opposizione. La Cgil ha costantemente manifestato contro questo disegno di legge, ribadendo in ogni occasione la nostra ferma opposizione a una riforma che mina l’unità del Paese e aumenta le disuguaglianze tra Nord e Sud.
Il decreto “Spacca Italia” è un mercimonio tra Lega e Fratelli d’Italia, dove l’autonomia differenziata è scambiata per il presidenzialismo. Questo scambio avrà conseguenze devastanti per i cittadini, i sindaci e gli amministratori locali. Penalizzerà gravemente il Mezzogiorno, lasciando indietro intere regioni e comunità.
Il nostro Paese non può permettersi di frammentarsi ulteriormente. Non possiamo accettare che le bandiere regionali sventolate in Parlamento diventino simbolo di divisioni insormontabili. I cittadini del Sud, già colpiti da disparità economiche e infrastrutturali, saranno ulteriormente svantaggiati da una riforma che centralizza i poteri e le risorse al Nord.
Anche la Cei ha espresso una forte posizione contraria. Per contrastare l’attuazione del decreto, è necessaria una mobilitazione totale. Dobbiamo informare i cittadini, fare pressione sui parlamentari e utilizzare tutti i mezzi legali disponibili per fermare questa deriva. Ogni cittadino deve essere consapevole dei rischi e unirsi alla lotta per difendere l’unità nazionale e i diritti di tutti.
La Cgil sarà in prima linea, come sempre. Difenderemo la giustizia sociale e l’uguaglianza con ogni mezzo a nostra disposizione. Non lasceremo che la nostra voce venga soffocata.
La Camera del lavoro sarà presente in piazza alla manifestazione di lunedì 24 giugno, organizzata da Alleanza Verdi-Sinistra Brindisi Bene Comune, Partito Democratico, Movimento 5 Stelle, Impegno per Brindisi, Uguaglianza Cittadina e Attiva Brindisi. È il momento di alzare la testa e far sentire la nostra indignazione. Uniti possiamo fermare questa follia. Partecipate numerosi. Difendiamo l’unità del nostro Paese.

Antonio Macchia
Segretario Generale Cgil Brindisi

No Comments