April 17, 2024

Brundisium.net

VANOLI CREMONA-HAPPY CASA BRINDISI: 75-58 (18-13, 40-25, 55-47, 75-58)

VANOLI CREMONA: Adrian 12 (3/8, 2/4, 5 r.), Zegarowski 12 (3/5, 2/3, 1 r.), Pecchia 9 (1/1, 1/2, 4 r.), Denegri 8 (1/3, 2/4, 3 r.), Lacey 7 (2/3, 1/3, 4 r.), Mccullough 5 (1/1, 1/3, 3 r.), Golden 12 (6/7, 6 r.), Zanotti 9 (2/2, 1/2), Eboua (0/1, 0/1, 2 r.), Piccoli 1 (0/1, 0/1, 3 r.). All.: Cavina.

HAPPY CASA BRINDISI: Morris 22 (4/8, 4/7, 2 r.), Sneed 11 (0/5, 2/7, 9 r.), Laszewski 4 (1/2, 3 r.), Riismaa 3 (0/1 da tre, 1 r.), Senglin 12 (5/8, 0/1, 3 r.), Johnson 4 (2/4, 5 r.), Bayehe (0/1, 3 r.), Kyzlink (0/2 da tre, 1 r.), Lombardi (0/2 da tre, 1 r.), Seck ne, Laquintana 2 (1/2, 0/2), Malaventura ne. All.: Sakota.

ARBITRI: Borgioni – Quarta – Catani.

NOTE – Tiri liberi: Cremona 7/10, Brindisi 14/18. Perc. tiro: Cremona 29/55 (10/23 da tre, ro 4, rd 35), Brindisi 19/52 (6/22 da tre, ro 7, rd 22).

 

Sconfitta al PalaRadi di Cremona per la Happy Casa Brindisi nella penultima giornata del girone di andata di regular season LBA. La squadra di coach Sakota pecca di continuità per tutto l’arco del match, andando troppo a strappi offensivi e soffrendo l’aggressività dei padroni di casa fin dalla palla a due. Non basta il miglior Morris della stagione, autore di 22 punti. Coach Sakota ritrova Bayehe e Kyzlink rispetto all’ultima giornata di campionato, e decide di lasciare fuori rotazione nel reparto stranieri Jackson. Ritmi e percentuali basse a inizio partita dove le difese riescono ad avere la meglio sui rispettivi attacchi forzando errori e palle perse (5-5 al 5’). Il pivot Golden spariglia le carte con quattro canestri di fila dalla media distanza per il primo allungo dei padroni di casa sul 16-8 e sono le due triple di Sneed a tenere a galla la Happy Casa nel primo quarto (18-13). L’ingresso di Lacey consente alla Vanoli di trovare altre soluzioni offensive per il vantaggio in doppia cifra, mentre Brindisi è costretta a inseguire faticando in fase di costruzione del gioco scivolando fino al -15 (40-25). Le due triple consecutive di Morris cercano di ridare fiducia alla Happy Casa che dimezza lo svantaggio fino al -6 al 28’ (49-43). La risposta di Cremona arriva con le triple di Lacey e Adrian per il 55-47 al 30’. Si ferma nuovamente l’attacco biancoazzurro a soli due punti segnati nei primi quattro minuti dell’ultimo quarto. Morris riporta Brindisi a -7 ma Cremona decide di dare la spallata decisiva e si riporta saldamente al comando sul +15 al 37’ (68-53). Titoli di coda al PalaRadi. Si tornerà in campo domenica 7 gennaio alle ore 17:30 al PalaPentassuglia per la sfida vs Brescia.

Ufficio Stampa Happy Casa Brindisi

No Comments