March 2, 2024

Brundisium.net

Il Convegno di Cultura Maria Cristina di Savoia di Brindisi, proseguendo con le tematiche Nazionali, relative all’arte, al femminismo e al rapporto scuola-studenti -famiglia
il 30 Novembre, presso il Susumaniello Vineria, ha realizzato un incontro dal titolo: “Riflessioni sul libro “IL ROSMARINO NON CAPISCE L’INVERNO”(Einaudi Editore) di Matteo Bussola.

Storie di donne eccezionali nella loro ordinarietà.
A narrare le storie di queste donne, è stata la studentessa Ludovica De Tommaso di anni 13, appassionata lettrice, che ha saputo offrire una narrazione ricca di riflessioni profonde, toccando la tematica del femminismo, davanti ad un pubblico adulto, che è rimasto affascinato ed emozionato dalla sua fresca maturità nell’esprimersi. Ancora più interessanti sono state le risposte date da Ludovica ai vari interventi e domande dei professori e professoresse, presenti in sala, che hanno apprezzato, ancora di più, la capacità critica e la passione per la lettura della brillante, ma riservata, al tempo stesso, studentessa.
A dialogare con Ludovica la Presidente del Convegno di Brindisi dott.ssa Aloisia Lamberti, che ha posto domande alla tenerissima e bella relatrice, dando il via ad un dialogo accogliente e rassicurante, creando un’atmosfera familiare e di intense emozioni.
A dialogare con l’emergente relatrice anche Giulia Cesaria, Presidente della Giuria di base del Premio Letterario Maria Cristina di Savoia.
Ludovica, non ha semplicemente esposto la sua relazione, ma ha curato, anche, la parte coreografica, esponendo dei simboli, tra cui un suo dipinto, con frasi di artiste e autrici, che riassumono il significato, che lei stessa ha tratto dal testo.

“Not Fragile like a flower, Fragile like a bomb” Frida Kahlo
“Their opinion don’t define your beauty”.

Applausi meritatissimi, per un evento che ha dato voce agli studenti e a quello che hanno da comunicarci e a noi, il compito di saperli ascoltare.

Ludovica ha ricevuto un Attestato di Merito da parte della Presidente e di tutte le aderenti al Convegno.
Subito dopo, la sensibile creatività di Ludovica non si è fatta attendere, quando ha omaggiato tutti i presenti, con un rametto di Rosmarino, con allegato un suo pensiero, riferito alla metafora del Rosmarino, simbolo di rinascita, coraggio e speranza,
“Sii forte come il Rosmarino d’inverno, in attesa della tua Primavera”

È stata una serata culturale, ricca d’amore e di solidarietà, dedicata alla Ricerca per la Fibrosi Cistica, che il Convegno di Brindisi sostiene già da diversi anni e che, anche questa volta, ha voluto contribuire in maniera consistente, con l’acquisto dei panettoni, il cui ricavato sarà devoluto alla ricerca.

La Presidente ed il Convegno hanno rivolto i complimenti ai genitori di Ludovica, Oronzo De Tommaso e Patrizia Salinaro, per l’educazione trasmessa alla loro meravigliosa figlia, ringraziandoli per averne permesso la partecipazione all’evento, come relatrice.
Oronzo e Patrizia sono, tra l’altro, i Responsabili per la Ricerca della Fibrosi Cistica della Sezione Brindisi-Torre S. Susanna.

 

di Giulia Maltinti

No Comments