February 25, 2024

Brundisium.net

Si accendono le luci del presepe e del plastico della città di Brindisi che a Natale si mostra in tutta la sua bellezza. Nella stanza accanto aprono i battenti i laboratori artistici e didattici dedicati ai più piccoli. Tutto con uno sguardo al passato, al tempo di Federico II. Comincia a prendere forma il Medieval Fest in versione natalizia, in programma dal 16 al 18 dicembre 2022 nella History Digital Library all’interno della Casa del Turista sul lungomare di Brindisi.

Già nel pomeriggio di oggi, sabato 10 dicembre e di domani, domenica 11 dicembre, a partire dalle ore 17, l’iniziativa, organizzata dalla cooperativa sociale Cooply, verrà inaugurata con la presentazione di “Brindisi scolpita nel legno”, il plastico della città del falegname Cosimo Di Giuliocon l’allestimento natalizio a cura di Andrea Lamarina e Chiara Guadalupi, nonché con e l’apertura del laboratorio creativo curato da Alice Caroppo.

I visitatori avranno la possibilità di ammirare il magico plastico di Brindisi, una sorta di “città nella città”, una ricostruzione artigianale sapientemente lavorata in legno. I monumenti simbolo del comune capoluogo, le strade, le piazze, i balconi addobbati a festa, con il Natale che si accende in ognuno di noi ed è prima di tutto uno stato d’animo. Quella condizione psico-fisica che si leggerà negli occhi di coloro che si ritroveranno a scrutare, poi, il presepe artistico curato minuziosamente nella scenografia dagli hobbisti brindisini Andrea Lamarina, Andrea e Cosimo Guadalupi. Tutto prende forma affinché i presenti possano condividere il momento, immersi in una realtà virtuale, ma reale.

«Siamo molto soddisfatti di quanto abbiamo realizzato – affermano Andrea Lamarina e Chiara Guadalupi -. Curare l’allestimento natalizio del plastico della città e le scenografie presepiali è stato magico, un lavoro creativo intriso anche di responsabilità, rispetto a quella che abbiamo fatto in modo fosse una ricostruzione fedele di Brindisi a Natale lungo un viaggio nella storia. Abbiamo lavorato su un tema davvero molto originale, che ti arricchisce nella mente e nel cuore».

“Il Natale in scatola” sarà al centro del laboratorio artistico e didattico durante il quale nelle giornate di domani e di domenica, i bambini si trasformeranno in veri e propri “piccoli artisti” chiamati a realizzare la loro scena di Natale o semplicemente la loro scena invernale all’interno di una scatola di cartone. Ognuno sarà libero di creare la propria ambientazione rendendo protagonisti renne, pupazzi di neve e tanto altro.
«I laboratori che propongo sono spazi liberi in cui ci si confronta e ci si scambiano idee – afferma Alice Caroppo -. Mi piace pensare che sia un centro di ‘caos colorato’. Il materiale (carta, forbici, colla colori, ndr) è disposto in maniera volutamente caotica. Questo per i bambini è un esercizio molto utile per far sì che ognuno impari a cavarsela da solo, sperimentando le varie fasi del processo creativo e acquisendo maggiore fiducia».

L’evento rientra nel calendario degli eventi del Comune di Brindisi e in quello regionale “Puglia, autentica meraviglia a Natale” realizzato in collaborazione con Unione Europea, Regione Puglia, FSC Fondo per lo sviluppo e la coesione e Puglia Promozione.

No Comments