July 25, 2021

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

Dopo l’omaggio della Regione Puglia e del Comune di Brindisi che hanno voluto celebrare la New Basket dei record davanti ai 500 tifosi presenti al PalaPentassuglia, la festa della pallacanestro brindisina è completata dall’ufficialità dei due premi che la Legabasket Serie A ha assegnato a due grandi protagonisti dell’annata: coach Frank Vitucci – miglior allenatore del campionato – Direttore Sportivo Simone Giofrè – miglior dirigente della stagione. Una doppietta che testimonia il grande lavoro svolto a partire dai primi agosto nei giorni di raduno.

Due premi che consacrano ancora più la Happy Casa Brindisi nell’élite della pallacanestro italiana.

Frank Vitucci è stato premiato come miglior allenatore della stagione regolare del campionato di Serie A UnipolSai. In questa stagione il coach veneto ha disputato un’ottima regular season alla guida dell’Happy Casa Brindisi stupendo per certi versi gli appassionati di pallacanestro; la squadra pugliese si è classificata come seconda dopo la stagione regolare ma per due volte durante l’anno è riuscita a sorpassare l’Olimpia Milano nella graduatoria generale. La sua squadra, dotata di grande fisicità ma anche talento, è stata senza dubbio la più grande sorpresa di questo campionato di Serie A UnipolSai anche se un po’ sfortunata tra infortuni e problematiche legate alla pandemia di Covid-19; nonostante ciò l’Happy Casa Brindisi ha disputato i Playoff come seconda testa di serie battendo l’Allianz Pallacanestro Trieste ai Quarti di Finale ma uscendo in Semifinale dalla Virtus Segafredo Bologna. Coach Vitucci aveva già vinto questo particolare premio di miglior allenatore della Serie A nel 2013 quando era alla guida di Varese.

Frank Vitucci è nato a Venezia il 5 aprile 1963 ed ha iniziato la propria carriera di allenatore con le giovanili dell’Umana Reyer Venezia dove poi diventa prima vice (dal 1986 al 1993) e poi capo allenatore per i tre anni seguenti. Dopo il fallimento della società veneta approda a Imola dove disputa i Playoff scudetto e la Coppa Korac; successivamente, dal 2002 al 2004, compie un’esperienza a Scafati. Dal 2001 al 2010 è prima vice e poi capo allenatore di Treviso dove nel 2006 vince una Supercoppa, dopo tanti anni in veneto firma per Avellino dove rimane per due anni. Nel 2012-13 firma per Varese dove vince nel 2013 il premio come miglior allenatore della Serie A e successivamente ritorna alla guida della Scandone Avellino. Prima di diventare, nel 2017, l’allenatore della Happy Casa Brindisi, per due stagioni è sulla panchina di Torino; con la squadra pugliese ha un contratto sino al 2022.

 

Simone Giofrè è stato premiato come miglior Dirigente della stagione regolare del campionato di Serie A UnipolSai. Il Direttore Sportivo della Happy Casa Brindisi ha compiuto anche quest’anno un ottimo lavoro, sapendo acquistare giocatori che si sono rilevati assolutamente di livello e hanno contribuito alla splendida stagione della squadra brindisina. L’asse Vitucci – Giofrè risulta essere uno dei migliori di questo campionato e va sottolineata l’enorme bravura del Dirigente di Brindisi nel sapere individuare e prendere giocatori del calibro di Harrison, Willis, Perkins e Bostic.

Simone Giofrè è un volto noto nel panorama cestistico italiano, avendo iniziato la sua carriera nel 1999 all’interno dell’ufficio stampa della Pallacanestro Cantù trascorrendo dieci anni nel club brianzolo in cui ha ricoperto inoltre il ruolo di Scout e Assistente General Manager. Nel 2011 il trasferimento a Varese come Direttore Scouting Internazionale per poi assumere l’incarico di Direttore Sportivo dal 2012 al 2015. È in questi anni che si instaura il rapporto lavorativo tra Giofrè e Vitucci alla guida della squadra lombarda, raggiungendo una finale di Coppa Italia e una Semifinale Playoff scudetto persa solamente a gara 7 contro la Montepaschi Siena. Dopo le stagioni varesine, Simone Giofrè è stato General Manager della Virtus Roma, società con la quale nel 2017 ha raggiunto il Primo Turno di Playoff e il Primo Turno delle Final Eight di Coppa Italia.

No Comments

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com