October 3, 2022

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

La Dinamo Basket Brindisi riparte dalla conferma dello staff dirigenziale
La Limongelli Dinamo Basket Brindisi comunica con grande soddisfazione di aver riconfermato l’intero gruppo dirigente delle ultime 3 stagioni.
Si riparte, quindi, dal General Manager Dario Recchia, da sempre al fianco della Dinamo e che da cinque anni ricopre l’incarico di Direttore Generale, coordinando al meglio le attività societarie e sportive.
Riconferma anche per il Direttore Sportivo Fabrizio Campagnoli, che porta in dote la sua passione e la sua profonda conoscenza per la pallacanestro, qualità riconosciuta da tutti gli addetti ai lavori.
Gradita riconferma per il quinto anno consecutivo del dirigente accompagnatore Stefano Cino che continuerà nel suo prezioso lavoro che va oltre il suo specifico ruolo. Conferma anche per l’addetto agli arbitri Rosario Arcadio la cui competenza e il suo costante impegno con gli ufficiali di campo e gli arbitri è stato sempre apprezzato e riconosciuto da tutti. Quinta stagione in famiglia Dinamo anche per Fabrizio Guadalupi che continuerà a svolgere l’incarico di responsabile della comunicazione.
La Società, con la conferma dell’intero staff dirigenziale, ha voluto dare un segnale di continuità ad un gruppo che sin dal primo giorno ha dato prova di serietà, professionalità ed attaccamento al nostro club. Un impegno che ha visto in questi anni la Dinamo Basket Brindisi crescere e consolidarsi all’interno delle società dilettantistiche della Puglia.

 

Antonio Caloia sarà il guerriero della Dinamo Brindisi anche nella prossima stagione
La Limongelli Dinamo Basket Brindisi è lieta di comunicare la conferma dell’atleta Antonio Caloia, ala grande/pivot di 198 cm per 95 kg, anche per la stagione 2022/2023.

Campano d’origine – nato a Battipaglia (SA) il 13 giugno 1989 – ma pugliese d’adozione dopo le oltre dieci stagioni trascorse sui vari parquet della nostra regione. Inizia la sua avventura nell’annata 2008/2009, a soli 20 anni, completando il forte roster dell’Assi Basket Ostuni che chiuse al secondo posto dell’allora campionato di A dilettanti, giocando al fianco di campioni come Stefano Gentile, Mimmo Morena e Donato Avenia. Diverse esperienze con le maglie del Giugliano, Monteroni e Lanciano, prima del trasferimento a Ceglie dove realizza 12,2 punti per gara e vince il campionato. Successivamente il ritorno ad Ostuni: chiuderà con oltre 15 punti realizzati di media, conquistando il campionato da assoluto protagonista.

Nel 2014 il rientro alla Nuova Pallacanestro Ceglie: una stagione straordinaria chiusa a 13,6 punti di media – risultando il secondo miglior marcatore della squadra – trascinando i suoi compagni alla vittoria del campionato. Nella stagione 2016/2017 un’altra sfida ampiamente superata: il trasferimento alla Lupa Lecce, in Serie D, dove realizza oltre 10 punti a partita e conquista la quarta promozione in cinque anni. Continuerà l’esperienza leccese fino a febbraio 2018, prima di tornare nella “sua” Ostuni: 11,5 punti ad allacciata di scarpe e playoff raggiunti. Resterà nella “Città Bianca” fino alla stagione 2019/2020 disputando 3 campionati di Serie C Gold, realizzando nell’ultima annata una “doppia-doppia” di media con 10,3 punti e 10,5 rimbalzi per gara.

Nella scorsa stagione la Dinamo, dopo diversi corteggiamenti, riesce ad assicurarsi le prestazioni del lungo battipagliese: fin dai primi allenamenti Antonio si dimostra vero leader – in campo e fuori – trascinando i compagni con la sua verve agonistica che sul parquet si trasforma in rimbalzi e difesa e dalla panchina in supporto continuo.
Autentico trascinatore nei match più difficili dell’anno, con la doppia cifra di punti realizzati nei matchi di Barletta, Nardò (gara 3 di semifinale playoff) e Monopoli (nella finalissima promozione): ancora impressa nella memoria di tutti l’emozione e le lacrime versate al suono della sirena finale della gara che ha sancito la promozione in Serie C Gold della squadra, a testimonianza di quanto il giocatore sentisse ormai la maglia della Limongelli la sua seconda pelle.

Antonio Caloia è la tipologia di giocatore che appare poco ma è fondamentale negli equilibri della squadra: anche nella prossima stagione avrà anche il compito di prendere per mano i propri compagni nel primo campionato regionale pugliese.
Essersi assicurati le sue prestazioni per la stagione 2022/2023 denota la volontà della Limongelli Dinamo Basket Brindisi di far bene nel difficile ed impegnativo campionato di C Gold.

 

Il baby talento Musa Janha vestirà la maglia della Limongelli Dinamo Brindisi
La Limongelli Dinamo Basket Brindisi è lieta di annunciare l’accordo per la stagione 2022/2023 con l’atleta Musa Janha, ala di 195 cm.

Giovanissimo atleta del 2004, nato in Gambia ma con parenti in Piemonte, Janha ha iniziato la sua attività giovanile disputando i campionati nazionali in Spagna, con le maglie di Iberostar Canarias e AD Torrelodones, conquistando il titolo di MVP del torneo e venendo inserito nel quintetto ideale nelle finali Under15 nel 2018/2019. Da segnalare la prestazione “monstre” contro il Barcellona con 47 punti realizzati.

Nell’estate del 2020 il trasferimento a Legnano, per far parte del roster dei Knights partecipante al campionato di Serie C Gold, e del progetto ABA (formazione U18). Le interruzioni dei campionati a causa del Covid non gli permettono di continuare il percorso avviato nel milanese fino al novembre 2022 quando la Fortitudo Francavilla di coach Davide Olive riesce ad assicurarsi le prestazioni del giovane atleta quale elemento di punta della neonata foresteria.
Esordio con il botto contro la capolista Lucera: 25 punti e per poco il giovane Musa non trascina la giovane squadra francavillese al colpaccio contro la forte formazione foggiana. Un campionato stratosferico quello dell’atleta gambiano con 20.9 punti di media (3° nella speciale classifica) in 17 partite, fondamentali per trascinare la sua squadra ad un’incredibile salvezza conquistata nei playout.

La presentazione del giocatore nelle parole del Direttore Sportivo Fabrizio Campagnoli: “Credo che questo sia il giusto anno per la definitiva consacrazione di Musa. Avrà spazio e tempo per crescere, proseguendo la strada che ha iniziato a Francavilla sotto la guida di Davide Olive e Carlos Sordi che ringrazio per il buon esito della trattativa. È il giocatore ideale per la nostra modello di gioco: grazie alla sua fisicità devastante, è davvero difficile da fermare in campo aperto. Infine, Janha rispecchia in pieno il progetto Dinamo di questa stagione: giovani con il fuoco dentro e la voglia di stupire!”

Si ringrazia, ancora una volta, la società Fortitudo Basket Francavilla per la collaborazione.

Ufficio Comunicazione – Limongelli Dinamo Basket Brindisi

No Comments

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com