May 19, 2024

Brundisium.net

Nonostante siano in diminuzione i casi di contagio da Covid-19, resta alta l’attenzione per le misure di contenimento dettate dal governo e dagli enti locali per fronteggiare l’emergenza sanitaria. “Dalla prossima settimana sarà attiva l’ordinanza sindacale che ha l’obiettivo di alleviare le difficoltà delle famiglie in cui sono presenti persone con disabilità che, in ragioni di specifiche condizioni, soffrono con particolare disagio per le restrizioni previste”, ha spiegato il sindaco Toni Matarrelli.
Già nelle scorse settimane, l’Amministrazione comunale aveva comunicato la possibilità – dettata da motivi di salute per i soggetti con certificate patologie – di poter effettuare delle brevi uscite in auto o in luoghi aperti accompagnati da un genitore. Nel frattempo, lo scorso 15 aprile 2020, è stato approvato dalla commissione Affari sociali della Camera l’emendamento al Decreto legge n° 19 dello scorso 25 marzo – Misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19 – nel quale all’art. 1 si specifica che “nel pieno rispetto delle condizioni di sicurezza sanitaria sono consentite, qualora necessarie al benessere psico-fisico della persona, uscite controllate dall’ambiente domestico con un accompagnatore, per quei soggetti con disabilità motorie o con disturbi dello spettro autistico, disabilità intellettiva e sensoriale o problematiche psichiatriche e comportamentali a necessità di supporto, certificate ai sensi della legge 5 febbraio 1992, n. 104”.
Alla luce di queste considerazioni e novità legislative si ritiene di fornire, alle famiglie interessate, degli spazi aperti dove poter trascorrere del tempo con i propri ragazzi. A partire da lunedì 27 aprile sarà reso fruibile lo stadio comunale “Alberto Guarini” e il Parco “Baden Powell”, il cortile della Scuola elementare “Paolo Borsellino”. “In questi luoghi si potrà dunque passeggiare, correre, giocare liberamente. L’accesso sarà possibile per un utente alla volta; nel caso si tratti di un bambino potranno accompagnarlo entrambi i genitori. Occorrerà produrre l’autocertificazione in vigore e copia della documentazione che attesta lo stato di disabilità ai sensi della legge 104”, ha spiegato Antonio Calabrese, consulente cittadino alle politiche per le Disabilità.
I volontari della protezione volontaria civile gestiranno gli accessi nel rispetto delle misure di sicurezza vigenti. Gli spazi indicati saranno aperti dal lunedì al sabato; sarà possibile prenotare per i seguenti orari: dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 18, telefonando ai seguenti recapiti telefonici: 3383422763, 3296510692.

No Comments