February 25, 2024

Brundisium.net

 

GEVI NAPOLI-HAPPY CASA BRINDISI 80-96 (25-24, 51-43, 69-65, 80-96)

GEVI NAPOLI: Young 6 (2/5, 0/1, 1 r,), Michineau 9 (3/5, 1/3, 1 r.), Wimbush 21 (4/6, 2/3, 6 r.), Williams 15 (7/11, 7 r.), Stewart 17 (2/4, 3/6, 5 r.), Zerini 2 (1/1, 3 r.), Howard 5 (1/4, 1/4), Dellosto (1 r.), Uglietti 2 (1/2, 0/2, 3 r.), Sinagra ne, Matera ne, Grassi ne. All.: Pancotto.

HAPPY CASA BRINDISI: Burnell 13 (4/6 da 3, 6 r,), Reed 15 (5/11, 1/2, 5 r.), Bowman 13 (5/6, 1/3, 4 r.), Harrison 9 (2/4, 1/3, 3 r.), Mascolo 4 (2/3, 5 r.), Lamb 2 (1/3, 0/5, 2 r.), Mezzanotte 7 (2/4 da 3, 2 r.), Riismaa (0/1 da 3), Bayehe 4 (1/1, 2 r.), Perkins 25 (9/14, 1/2, 4 r.), Basta ne, Bocevski. All.: Vitucci.

ARBITRI: Attard – Grigioni – Pepponi.
NOTE – Tiri liberi: Napoli 14/18, Brindisi 12/18. Perc. tiro: Napoli 28/57 (7/19 da tre, ro 4, rd 27), Brindisi 35/71 (3/26 da tre, ro 10, rd 27).

 

 

Terza vittoria esterna consecutiva per la Happy Casa Brindisi che consolida le proprie ambizioni di post season espugnando il PalaBarbuto di Napoli grazie a un grande ultimo quarto di gioco, decisivo per venire a capo di un match spigoloso e combattuto. MVP di serata Nick Perkins autore di 25 punti con 9/14 al tiro. L’inizio è di marca partenopea (6-0) con la Happy Casa che risponde subito presente per un contro break di 8-0 propiziato dalle prime triple di Reed e Burnell.

Il primo quarto si alterna di emozioni e canestri da ambo le parti per un parziale di 25-24 in favore dei padroni di casa guidati da un ispirato Wimbush alla terza presenza dal suo arrivo a Napoli. Reed commette il terzo fallo personale in difesa su Uglietti, decisivo nel secondo quarto al suo ingresso in campo e la Gevi trova il massimo vantaggio sul +9 (47-38) al 18’. Dopo il timeout chiamato da coach Frank Vitucci è Harrison a realizzare 5 punti di fila per chiudere il primo tempo sul 51-43.

Capitan Burnell suona la carica al rientro dagli spogliatoi con la tripla centrale affiancato dai giochi in post basso di Nick Perkins (55-52 al 23’). Wimbush e Bowman danno vita a una sfida balistica offensiva di alto livello e la Happy Casa rientra a contatto a fine terzo quarto di gioco (69-65).

Il sorpasso arriva al 32’ con i recuperi e canestri di Reed in contropiede (72-78) e le triple di capitan Burnell a mettere la freccia del sorpasso. La difesa brindisina sale di tono nel momento clou e Napoli si ferma a soli quattro punti realizzati in cinque minuti per un super parziale di 24-4 che vale il +16 (73-89).

La Happy Casa scappa via e non si volta più indietro mostrando grande carattere e autorità.

 

Prossima partita domenica 26 marzo in trasferta al PalaPentassuglia contro Treviso, inizio ore 18:30.

Ufficio Stampa Happy Casa Brindisi

No Comments