November 22, 2019

Print Friendly, PDF & Email

Pesante successo interno per la Cedas Avio Brindisi che supera di misura il quotato Galatina grazie alla rete siglata da Rollo nei primi minuti della gara. Una partita di carattere quella della formazione brindisina che con grinta e determinazione ha ritrovato i tre punti riscattando la sfortunata sconfitta con la Virtus Lecce del turno precedente. Partenza sprint per la formazione di casa che prova da subito a mettere pressione alla squadra avversaria e dopo otto minuti trova il vantaggio con un preciso colpo di testa di Rollo servito su punizione da Greco. La Cedas prova a sfruttare il buon momento e continua la pressione offensiva nella metà campo avversaria sfiorando anche il raddoppio con un’azione personale di Manta che entra in aria ma non riesce a superare l’estremo difensore avversario. Al venticinquesimo nuova tegola per la formazione brindisina che perde Ceesay che si va ad aggiungere al già lungo elenco degli indisponibili per infortunio. Con un punto di riferimento in meno in avanti per la formazione Adriatica il Galatina prova a riorganizzarsi e alza il proprio baricentro riuscendo a mantenere la gestione del gioco senza però mai impensierire concretamente la retroguardia avversaria. La ripresa parte così come si era conclusa la prima frazione di gioco con il Galatina a manovrare maggiormente alla ricerca della rete del pareggio e con la Cedas invece attenta a chiudere gli spazi. Dalla metà del secondo tempo il Galatina però si riversa tutto in avanti provando il forcing finale per rimettere in equilibrio le sorti dell’incontro e serve un superlativo Russo a salvare il risultato con un doppio intervento prima su Gabrielli e dopo su Melissano che lasciano inviolata la porta brindisina. Nel finale il Galatina prima resta in dieci per l’espulsione di Vincenti per un brutto fallo su Manta e successivamente in nove per l’infortunio di Carachino a cambi terminati. In contropiede la Cedas potrebbe anche chiudere i conti anticipatamente con Manta che supera anche il numero uno avversario ma a porta vuota manda clamorosamente sul fondo sprecando l’occasione del raddoppio con i padroni di casa che comunque stringono i denti e ritrovano la via del successo con tre punti che fanno morale e classifica in vista della trasferta di domenica sul campo del Melendugno.

Ufficio Stampa Cedas Avio Brindisi

No Comments