January 25, 2020

Print Friendly, PDF & Email

L’efficienza energetica degli edifici è uno dei temi più rilevanti che si stiano dibattendo in ambito europeo ed internazionale, soprattutto per il conseguimento degli obiettivi sulla strategia climatica e sostenibile nell’ambito di un’economia a bassa intensità di carbonio prevista per il 2050. La direttiva 2010/31/UE sulla prestazione energetica nell’edilizia «direttiva EPBD» definisce gli edifici a energia quasi zero denominati ≪edifici NZEB≫, dall’inglese “Nearly Zero-Energy Buildings”.

 

La direttiva EPBD, prevede che gli Stati membri provvedono affinché entro il 31 dicembre 2020 tutti gli edifici di nuova costruzione siano edifici a energia quasi zero. Gli edifici NZEB risultano essere edifici ad altissima prestazione energetica con un fabbisogno energetico molto basso o quasi nullo, coperto da energia prodotta da fonti rinnovabili: sono la nuova frontiera del mondo delle costruzioni e dell’abitare Green.

 

Questa condizione obbligatoria per i nuovi edifici deve confrontarsi con l’innovazione e lo sviluppo tecnologico dell’involucro, che prevede l’impiego di nuovi materiali sostenibili, tecnologie e processi costruttivi (stampa 3d), e con l’innovazione legata ai nuovi sistemi impiantistici.

 

Come progettarlo? Quali sono gli strumenti di calcolo da utilizzare? Come costruirlo? Quali sono le caratteristiche prestazionali che i componenti devono avere? Quali impianti utilizzare? Quali controlli sono necessari nelle fasi di realizzazione? Quale formazione è necessaria?

 

Queste sono le domande a cui il progetto eventi “FutureNow019” risponderà Venerdì 11 Ottobre 2019 ore 15.00 presso Hotel Nettuno ‘Sala Bussola’, Via Angelo Titi, 41 – BRINDISI.

 

Un progetto eventi promosso dal DES – Distretto Produttivo Edilizia Sostenibile Pugliese e CFE – Centro di Fisica Edile, coorganizzato dalla Federazione Regionale degli Architetti Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Puglia, Ordine Ingegneri di Brindisi e Collegio dei Geometri e dei Geometri Laureati di Brindisi, con il patrocinio di Regione Puglia, Enea, Confindustria Puglia, ANCE Brindisi, Legambiente Puglia, CTIQ – Centro Tecnologico per l’Innovazione e “SAIE – Tecnologie per l’edilizia e l’ambiente costruito 4.0”.

 

FutureNow019 aderisce all’iniziativa “Saturdays For Future” promosso da ASVIS – Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile.

 

(In occasione del ‘SAIE – Tecnologie per l’edilizia e l‘ambiente costruito 4.0’, CFE – Centro di Fisica Edile presenta “La Città Sostenibile – Costruiamo Insieme la città del futuro” dal 24 al 26 Ottobre presso Fiera del Levante – Nuovo Padiglione J07 – BARI.)

 

INGRESSO GRATUITO

Saranno riconosciuti Crediti Formativi agli Ordini Professionali:

Agli Architetti 4 CF

Agli Ingegneri 3 CF

Ai Geometri 2 CF

 

Programma:

SALUTI ISTITUZIONALI:

Ore 15.00 – Inizio lavori

Massimo Prontera – Pres. Fed. Reg. Ordini Architetti PPC Puglia

Pierluigi Francioso – Pres. Ance Brindisi

PROGETTARE NZEB:

– Gli edifici NZEB un’opportunità per il futuro delle costruzioni

Salvatore Matarrese – Pres. Distretto Edilizia Sostenibile

– Aspetti normativi – edifici NZEB

Antonio Stragapede – CFE Centro di Fisica Edile

– Simulazione termo-energetica dinamica di un edificio NZEB

Roberto Stasi – CFE Ricerca e Sviluppo

COSTRUIRE NZEB:

– Processo costruttivo per gli edifici NZEB

Salvatore Paterno – CFE Centro di Fisica Edile

– Il laterizio per gli edifici performanti

Vincenzo Bacco – Scianatico Laterizi

– Innovazione tecnologiche per edifici intelligenti

Giacoma Punzo – Ctiq

CONDIVIDERE NZEB: STORIE DI CAMBIAMENTO

– La scelta di vivere in una casa in calce e canapa

Domenico Magrì – Villa Magrì

– Un nuovo quartiere sostenibile

Corrado Santoro – Costruzioni Santoro

– Nuovi processi di industrializzazione

Piero Caprio – Termocasa

Ore 19.00 – Fine Lavori

Link di riferimento: http://www.futurenowevents.it/2019/01/19/brindisi-2019/

https://www.facebook.com/events/393994284866537/?active_tab=about

Programma: http://www.futurenowevents.it/2019/01/19/brindisi-2019/

 

 

UFFICIO STAMPA CENTRO di FISICA EDILE

No Comments