November 19, 2019

Print Friendly, PDF & Email

Si terrà domani, giovedì 27 dicembre alle ore 17:30 presso la sala “Mario Marino Guadalupi” del Comune di Brindisi, l’assemblea organizzata dal movimento giovanile “Ora tocca a noi” a conclusione del progetto “Torna a casa: ritorno di idee dei fuorisede brindisini”.

 

La campagna, lanciata nel mese di novembre, aveva l’obiettivo di coinvolgere nella vita amministrativa di Brindisi tutti i fuorisede legati alla loro città natale accomunati dalla voglia di contribuire attivamente alla sua rinascita, ha stimolato grande interesse e partecipazione nei giovani brindisini sparsi per l’Italia.

 

I contributi sono giunti sia dalle grandi città universitarie (Milano, Torino, Bologna), dove si sono costituiti dei gruppi di lavoro che si sono attivati attraverso incontri per sviluppare nuove idee e proposte, sia dai singoli fuorisede che da varie città della penisola hanno inviato i loro consigli per migliorare Brindisi.

 

Pertanto, abbiamo organizzato questo incontro nel periodo natalizio, approfittando del “ritorno a casa” della maggior parte dei fuorisede, per sviluppare un momento di condivisione aperto alla cittadinanza dove potranno essere formulate nuove idee e i gruppi di lavoro presenteranno le loro proposte. Come “Ora tocca a noi” ci impegniamo a fare nostre tali proposte e a presentarle nella nostra attività di governo nel Consiglio Comunale della Città.

 

Questo appuntamento rientra in un percorso più grande che sta alla base del progetto di “Ora tocca a noi”, ovvero quello di coinvolgere i tanti giovani brindisini, locali e fuorisede, ormai abbandonati dalla politica e che avevano perso l’interesse e l’entusiasmo nei confronti della vita amministrativa di Brindisi. Ecco perché dopo la nascita del gruppo, la partecipazione alle elezioni, l’assemblea del 30 agosto sugli spazi cittadini, organizziamo questo evento: per ripartire dalle nostre idee e dalle nostre necessità, convinti che le sorti di Brindisi siano nelle nostre mani e che questa grande responsabilità debba essere rispettata nel migliore dei modi. Ora tocca a noi!

 

 

Comunicato stampa Ora tocca a noi

No Comments