July 21, 2019

Print Friendly, PDF & Email

“Finalmente sarà avviata una ricognizione di tutte le strutture sociali e socio-sanitarie presenti nei comuni della provincia di Brindisi finanziate dalla Regione Puglia. Una mappatura che ci consentirà di verificare la correttezza della gestione dei vari centri e, quindi, dell’utilizzo dei soldi pubblici”, annuncia l’On. del M5S Anna Macina.
“E’ una notizia – prosegue la parlamentare – che ho ricevuto dalla responsabile dell’Ambito territoriale 4 del comune di Mesagne, in risposta a una mia richiesta di chiarimenti e di modalità di affidamento e gestione di strutture finanziate con soldi pubblici del 6 maggio. La richiesta, che inizialmente aveva a oggetto la gestione e l’affidamento che il Comune di Erchie aveva adottato per la struttura ‘salotto d’argento’ ha fatto emergere l’assenza di una ricognizione precisa e completa su tutte le strutture dell’ambito di Mesagne (che comprende i comuni di Mesagne, Cellino San Marco, Erchie, Latiano, San Donaci, San Pancrazio Salentino, San Pietro Vernotico, Torchiarolo, Torre Santa Susanna) e la necessità di avviare improcrastinabili controlli. Sarà mia cura – assicura – seguire l’evolversi della questione interessando direttamente la Regione Puglia. Opere finanziate con solidi pubblici devono sempre essere utilizzate per gli scopi individuati dal piano di zona e dal finanziamento ottenuto. Occorre trasparenza anche nella gestione!”.

Anna Macina, deputata del MoVimento 5 Stelle, eletta a Brindisi

No Comments