September 18, 2019

Print Friendly, PDF & Email

I Carabinieri della Stazione di San Donaci, al termine degli accertamenti hanno deferito in stato di libertà per il reato di truffa in concorso, una coppia di truffatori residenti in Abruzzo. I due soggetti, con un nutrito curriculum penale in fatto di truffe e insolvenze varie, hanno pubblicato un annuncio sul sito on-line subito.it. In particolare l’offerta ha riguardato l’affitto di un appartamento per il periodo estivo, in particolare i mesi di luglio e agosto in una località montana dell’appennino abruzzese. All’offerta ha aderito una famiglia di San Donaci, che ha accreditato sulla carta postepay di riferimento indicata dai due truffatori, la somma di 2.500,00€. Grande è stato lo stupore e la rabbia del nucleo familiare quando si è presentato sul luogo della villeggiatura, constatando che l’appartamento che pensavano di aver affittato, era di proprietà di un nucleo familiare che lo abitava stabilmente e che non avevano mai avuto intenzione di affittarlo. Le indagini hanno quindi permesso di identificare la coppia di truffatori che ha attuato il raggiro. Purtroppo come in questo caso non sempre la truffa riguarda oggetti materiali, si verifica che molti ritengono di programmare le vacanze locando appartamenti privati nei luoghi di villeggiatura, sia marina che montana, per poi scoprire che si tratta di immobili abitati dai proprietari, ovvero inesistenti.

No Comments