July 18, 2019

Print Friendly, PDF & Email

“A Brindisi sono stati dirottati o annullati quasi tutti i voli a causa della mancanza di un macchinario che elimina il ghiaccio dai velivoli; è estremamente grave e chiederemo spiegazioni ad Aeroporti di Puglia”. Lo dichiara il sindaco Riccardo Rossi.

“Nonostante lo scalo brindisino fosse tecnicamente aperto non è stato possibile far atterrare aerei che poi non avrebbero avuto il servizio di de-icing per ripartire. Questa sembra essere l’unica causa che ha provocato enormi disagi a migliaia di passeggeri diretti a Brindisi e costretti ad atterrare a Bari o in altri scali.

Al contrario, a Bari non si è registrato alcun disservizio perché l’Aeroporto Karol Wojtyla era dotato di questa strumentazione che ha garantito il massimo dei servizi nonostante il maltempo.

Chiederemo immediatamente spiegazioni alla società che gestisce entrambi gli scali e soprattutto le motivazioni che determinano questa differenza di dotazione tra i due aeroporti pugliesi. Brindisi sembra esserne gravemente penalizzata nonostante i due milioni di passeggeri l’anno”, ha concluso il sindaco.

No Comments