August 3, 2020

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

 

 

È passato un anno dalla scomparsa del nostro caro Vittorio. Non so come lui avrebbe reagito in questi giorni di quarantena e quanto pesante sarebbe stato per lui gestirla e sopportarla. Certamente ci avrebbe coinvolto con le sue telefonate e i suoi stimolanti e taglienti pensieri.

Come Tenute Lu Spada, società di cui è stato uno dei più determinati ed entusiasti fondatori, avevamo deciso di ricordarlo in un evento che doveva richiamare il suo attaccamento a Brindisi, alla sua storia e al suo futuro.

Per questa occasione avevamo previsto di presentare alla città e agli amici di Vittorio le due nuove bottiglie dell’ultima vendemmia che la nostra azienda ha deciso di dedicargli (Grigiombra, un bianco di minutolo e Fuoco Rosa, un rosato di negroamaro e susumaniello).

Sarebbe stata l’occasione, per noi soci e per tanti suoi amici, di ricordarlo soprattuto in questa sua e nostra avventura di vitivinicoltori brindisini.
Il covid 19 non c’è lo ha consentito.
Ma non abbiamo rinunciato a ricordare quello che è stato il suo determinante contributo alla nascita di Tenute Lu Spada.

Il suo ultimo e fiducioso stimolo era stato teso ad allargarne gli impegni e gli orizzonti e soprattutto ad incalzare il sottoscritto ad andare avanti e a non mollare il progetto che assieme avevamo pensato e realizzato, prima per noi e poi traguardato alle nuove generazioni e alla città.

 

In attesa di questo evento che certamente organizzeremo tra i nostri vigneti appena possibile abbiamo deciso di dedicargli un video che è una sintesi di ciò che con Vittorio pensammo e progettammo cinque anni fa e della strada fatta da allora.

Lo ricordiamo mantenendo anche l’impegno di dedicargli una nuova linea dei nostri vini che, con il contributo del nostro consulente enologo Giuseppe Pizzolante a cui Vittorio si legò subito apprezzandone le qualità umane e tecniche, pur tra le difficoltà del momento, abbiamo imbottigliato in questi giorni.

Due vini che hanno etichette nuove e poetiche che richiamano Vittorio Stamerra giornalista da vecchia macchina da scrivere e uomo di cultura legato alla sua città, al suo mare, alla sua campagna e a modo suo ai suoi abitanti.

 

Carmine Dipietrangelo
Amministratore unico Tenute Lu Spada

No Comments