July 15, 2024

Brundisium.net

 L’Associazione Culturale Eterogenea di Mesagne, nell’ambito del progetto d’arte “Le Ali di Mirna” ideato da Rita Fasano e Vito De Guido, intendendo continuare ad operare come in passato nel perseguimento delle proprie finalità culturali, particolarmente rivolte alle arti visive, realizzerà il progetto “Stagioni d’Autore, Stagioni nel Cuore”.

 

L’Amministrazione Comunale/Assessorato alla Cultura della Città di Mesagne ritenendo l’iniziativa di indubbio valore artistico e culturale, dal momento che il progetto prevede la partecipazione di artisti nazionali e internazionali e che contribuirà a promuovere il prestigio della città valorizzando il Castello Normanno-Svevo come luogo ospitante, ha inteso dare il suo Patrocinio oneroso.
In primavera, in estate, in autunno e persino d’inverno, ogni stagione è buona per visitare Mesagne, città d’arte che custodisce preziose testimonianze storiche e artistiche. Con il suo unico cuore cittadino, con il suo carattere accogliente, tra chiese, palazzi, antiche dimore, musei, strade lastricate e giardini si può respirare un’atmosfera di bellezza.
Il primo evento contraddistinto come “Primavera d’Autore” prevede la valorizzazione e l’esposizione al pubblico della collezione comunale d’arte Cesare Marino dal 10 giugno al 2 luglio 2017.
Seguirà dall’8 al 30 luglio 2017 per “Estate d’Autore” la doppia mostra personale degli artisti Enrico Meo e Hassan Vahedi (Dipinti e incisioni) dal titolo “Il potere emozionale dell’arte”.
Il 20 luglio 2017 si terrà una conferenza del Dott. Francesco Dammacco ( studioso di Neuroscienze, Estetica e critica d’Arte) dal titolo “ Scienza, Arte, Estetica (tra antiche e nuove frontiere)”.
Il secondo appuntamento per “Estate d’Autore” completa la valorizzazione e l’esposizione al pubblico della collezione comunale d’arte contemporanea – Egidio Ribezzi e Autori Contemporanei dal 5 al 27 agosto 2017.
Ultimo evento per “Estate d’Autore” la doppia mostra personale di pittura degli artisti Giovanni e Alessandro Marziano esponenti di rilievo dell’iperralismo italiano. La mostra dal titolo “Talis Pater” potrà essere visitata dal 2 al 24 settembre 2017.

 
Per “Autunno d’Autore” dal 13 al 29 ottobre 2017 la 4^ Rassegna Nazionale d’Arte Contemporanea con la partecipazione degli artisti Igli Arapi, Letizia Caiazzo, Pasquale Nero Galante, Raffaele Puce e Vito Russo. L’evento sarà inserito nell’ambito delle iniziative della XIII Giornata del Contemporaneo organizzata da AMACI (Associazione Musei Arte Contemporanea Italiani) che si terrà in tutta Italia il 14 ottobre 2017.
Sempre per “Autunno d’Autore” grande evento con “Olio d’Artista” dal 16 novembre al 14 dicembre 2017.

 
Olio d’Artista, mostra ideata da Francesco Sannicandro giunta alla 7^ edizione, è una proposta di elaborazioni, interpretazioni e riuso del tradizionale contenitore dell’olio: la lattina. L’oggetto si trasforma in opera d’arte e nel contempo vede realizzarsi la perdita del suo valore d’uso: perde la funzione originale per acquisire altre proprietà, estetiche, simboliche, allusive, analogiche, allegoriche. Avviata nel 2011 con un primo nucleo di artisti e arricchitasi sempre più nel tempo, esalta, attraverso l’arte, il principe della nostra tavola mediterranea, quell’olio d’oliva che rappresenta l’asse portante dell’economia della nostra terra per il quale la Puglia è nota nel mondo. La mostra Olio d’artista si compone di una collezione di oltre centotrenta opere di artisti nazionali e internazionali.

 
Si prevedono laboratori didattici espressivi al Frantoio ipogeo di Via Eugenio Santacesaria di Mesagne e alla Riserva naturale di Torre Guaceto (Parco degli ulivi secolari di Serranova).

 
Ultima area tematica del progetto, “Inverno d’Autore” : il dott. Francesco Dammacco terrà il 13 gennaio 2018, nel centenario della morte di Gustav Klimt, la prima conferenza con la 1^ parte dal titolo “Dalla Donna fatale al reale della Donna: Klimt e la rappresentazione della moderna sessualità femminile”; il 3 febbraio 2018, sempre per il centenario della morte di Gustav Klimt, la 2^ parte dal titolo “Dalla Donna fatale al reale della Donna: Klimt tra Eros e Amore”; ultimo appuntamento il 3 marzo 2018 con la conferenza dal titolo “Artemisia, la pittora del ‘600 – Vita e arte di Artemisia Gentileschi”.

 
Tutti gli eventi saranno ospitati nelle sale espositive del piano nobile e nell’auditorium del Castello Normanno-Svevo, consolidato punto di riferimento culturale della Città di Mesagne.

Appuntamento quindi al 10 giugno 2017 con l’inaugurazione del primo evento di questo intenso programma culturale all’insegna delle arti visive.

 

Per info: ass.eterogenea@libero.it- lealidimirna@libero.it – 347 0080778 – Assessorato alla Cultura Città di Mesagne – tel. 0831 776065.

No Comments