November 30, 2020

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

Una vera e propria razzia a cui è necessario porre fine.
Parliamo delle rapine ai supermercati di Brindisi. Purtroppo non passa giorno che le cronache non debbano occuparsi di rapinatori senza scrupoli che assaltano gli esercizi commerciali per arraffare il denaro contenuto nelle casse.
Oggi, intorno alle 19.45 è stato preso di mira il supermercato Dok di via Sant’Angelo, esercizio commerciale già assaltato lo scorso 29 aprile.

 

La rapina di oggi è ad opera di un solo individuo che, con il volto coperto da un passamontagna e fucile alle mani, ha fatto irruzione nel supermercato (affollato di persone) ed ha minacciato la cassiera. Dopo essersi impossessato del denaro contenuto nel registratore di cassa, l’uomo si è dileguato a piedi per le vie del quartiere.

 

Sul posto si sono recati gli agenti della squadra volanti, i vigili urbani ed i Carabinieri.
Come al solito, gli investigatori proveranno ad individuare il responsabile attraverso le immagini di videosorveglianza.

 

Proprio oggi la Procura di Brindisi ha diffuso la notizia dell’arresto di due giovani brindisini ritenuti componenti della banda che svaligiava le attività commerciali con il metodo della spaccata. Probabilmente, però, la percezione di poterla fare franca è ancora troppo alta in tutto coloro che continuano a delinquere.

No Comments