January 16, 2022

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

L’amministrazione comunale prosegue il suo impegno per il rilancio del litorale nord di Brindisi con lo scopo di migliorarne la fruizione per la cittadinanza e per favorire il turismo.

Con l’obiettivo di realizzare a Brindisi un nuovo servizio al turismo ed un riferimento per la comunità locale di appassionati, associazioni e operatori del settore degli sport acquatici, in considerazione della crescente e capillare diffusione a livello internazionale delle discipline sportive anche in ambito turistico, i tre assessorati a Turismo, Sport e Patrimonio hanno collaborato, in sinergia con la Capitaneria di Porto, per l’installazione del primo corridoio di lancio pubblico a Brindisi, in località ex Lido Arena, per garantire la pratica di sport acquatici e della balneazione in sicurezza.

Per agevolare lo svolgimento delle varie discipline (kitesurf, surf, windsurf, sup, kayak ecc.) nella massima tutela della balneazione, in particolare nei mesi estivi di maggiore affluenza delle spiagge, verrà dedicato un tratto costiero pubblico alle pratiche sportive, prevedendo l’installazione di apposita segnaletica e di boe di stazionamento per delimitare l’accesso al mare di un corridoio di lancio ad uso esclusivo degli individui praticanti la disciplina con la relativa attrezzatura.

“Il corridoio di lancio pubblico – dichiara l’assessore allo Sport Oreste Pinto – permetterá ai tanti appassionati di sport nautici di praticare le loro attività garantendo la sicurezza dei bagnanti. Inoltre darà anche la possibilità agli istruttori di tutte le scuole della provincia di organizzare corsi e lezioni.
In questi anni stiamo investendo moltissimo sul rapporto tra città e sport perché siamo fortemente convinti che l’attività sportiva faccia bene alla salute e all’ambiente, costituisca un fenomenale mezzo di socializzazione ed inclusione e rappresenti uno straordinario veicolo di promozione del territorio.”

Da Riva Ligure alla Maddalena fino alla più recente iniziativa di Bari, sono diverse le destinazioni marittime che hanno realizzato aree e specchi d’acqua riservati alle attività sportive, incentivando un aumento del turismo sportivo e sostenibile e incrementando la pratica sportiva da parte della comunità locale, favorendo la nascita di nuove figure professionali e organizzazioni nel settore sportivo.

“Siamo già a lavoro – precisa l’assessore al Turismo Emma Taveri – per individuare una nuova area per il secondo corridoio di lancio pubblico. Brindisi sarà la prima città in Puglia ad avere questa sensibilità sul tema del turismo sportivo, con l’obiettivo di attrarre sempre più flussi turistici ma anche eventi sportivi rilevanti per rendere Brindisi sempre più un punto di riferimento del settore”.

No Comments

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com