October 20, 2021

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

Giovedì, 22 luglio 2021, ore 20:30 (alla porta 20:00) – Chiostro ex Convento San Paolo Eremita – Brindisi
“INCANTO E MEDITAZIONE”
Francesca Salvemini (flauto) – Paola Devoti (arpa)

 

Flauto e arpa, strumenti delicati e coinvolgenti dalle origini antichissime legate al mondo classico, sono gli strumenti protagonisti del concerto in programma a Brindisi giovedì, 22 luglio 2021 (ore 20.30) nel Chiostro di San Paolo Eremita per la stagione concertistica “BrindisiClassica”.

In scena Francesca Salvemini al flauto e Paola Devoti all’arpa, due concertiste di grande professionalità ed esperienza, presenti da molti anni nella scena concertistica italiana e internazionale da soliste e collaborando in varie formazioni con artisti e per istituzioni ai più alti livelli.

Il concerto inizia con la Fantasie Op. 124 di Saint-Saëns, caposaldo e capolavoro della musica da camera per flauto e arpa, e prosegue con due brani di Nino Rota: la Sonata per flauto e arpa e la Sarabanda e Toccata per arpa, che evidenziano l’estro fantasioso e il dono per la melodia dell’autore, celebre per alcune delle più belle colonne sonore di tutti i tempi. Dopo Les Oiseaux di Chausson, una sorta di suite tratta da intermezzi per flauto e arpa composti per una produzione de “Gli uccelli” di Aristofane, saranno eseguiti: Pièce en forme de Habanera di Ravel e Mèditation, intermezzo sinfonico dall’opera Thaïs di Massenet. Il concerto termina con una raffinata interpretazione di Oblivion di Astor Piazzolla, un Tango Nuevo complesso, introspettivo e struggente.

Francesca Salvemini è protagonista da oltre trent’anni nella scena concertistica italiana e internazionale, essendosi esibita in oltre seicento concerti nei luoghi più importanti della musica e collaborando da solista con importanti orchestre e Maestri in ogni parte d’Europa, USA, Messico e America Latina. Paola Devoti ha fatto parte dell’Orchestra Sinfonica della Rai di Milano e ha collaborato con importanti orchestre, quali la Sinfonica di Izmir, delle Baleari, di Sanremo e con l’Orchestra Classica di Alessandria. Ha svolto attività solistica e cameristica per importanti teatri in ogni parte d’Europa e U.S.A.

Sarà ospite della serata il giornalista e pubblicista Tino Sorino, che presenterà brevemente il suo libro “In Seicento a spasso con Nino Rota. Ricordi e documenti dagli archivi dei suoi amici”, recentemente edito, che racconta Nino Rota con foto, cartoline, lettere e testimonianze di personaggi che condivisero con lui parte della loro vita per amicizia, per amore della musica o per lavoro. Il libro conferma il ritratto di un personaggio mite, buono e autentico, che amava la musica e la scuola, incantando il mondo con le sue musiche.

 

Info: www.associazioneninirota.it – tel. 3389097290 / 3288440033
Biglietti d’ingresso: Euro 10,00 – Ridotto studenti e under 25: Euro 5,00

No Comments

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com