November 28, 2020

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

Il candidato sindaco Roberto Cavalera ha tenuto stamane una conferenza stampa sui problemi delle disabilità. E lo ha fatto in una location “simbolo” delle disattenzioni accumulatesi negli anni proprio nei confronti dei diversamente abili: il ponte di vetro di via del Mare (dove non esiste alcuna possibilità di accesso per chi non deambula).

 

L’avv. Cavalera ha annunciato che, appena eletto Sindaco, istituirà immediatamente un difensore dei diritti dei disabili.
“Si tratta di una figura professionale – ha affermato Cavalera – che dovrà occuparsi di tutto ciò che può avere attinenza con la necessità di rispetto dei diritti dei disabili. Quindi potrà interagire, sovrintendere alla progettazione di opere pubbliche (per le barriere architettoniche), all’adeguamento di quelle esistenti, all’erogazione di servizi sociali, alla necessità di garantire controlli, stimolare e promuovere formazione specifica per il personale comunale, migliorare i canali di comunicazione tra l’Amministrazione Comunale, le associazioni di settore ed in singoli cittadini con problemi di disabilità, implementare la segnaletica per ipovedenti, i segnali acustici ai semafori ed altre forme di intervento per migliorare la qualità della vita di diversamente abili”.

 

“I disabili brindisini – ha aggiunto – hanno molte ragioni per chiedere più attenzione nei loro confronti. Si passa dalle enormi carenze dell’assistenza pubblica per colpa di una Regione Puglia totalmente assente, alle carenze strutturali della nostra città. Basta citare il nuovo sottopassaggio pedonale di via Torpisana (privo di un ascensore), o proprio questo ponte di vetro, o ancora gli uffici pubblici e le scuole che presentano una infinità di barriere architettoniche.
Noi ci faremo carico del benessere di ciascun cittadino, soprattutto dei più deboli – ha concluso Cavalera – e quindi interverremo con decisione per invertire la rotta”.

 

C.S.

No Comments