April 15, 2024

Brundisium.net
In relazione al sequestro dei terreni di proprietà della Calò Calcestruzzi di Manduria (Taranto) nei quali sono stati interrate ceneri provenienti dalla centrale di Brindisi Federico II di proprieta’ dell’ Enel, l’Ufficio Stampa dell’Enel ha diramato la seguente nota:
“Enel utilizza per le proprie attività esclusivamente imprese qualificate e in possesso delle necessarie autorizzazioni previste dalla legge e valuterà, alla luce delle indagini, tutte le azioni da intraprendere a tutela della propria immagine nonché dei propri interessi in caso di violazione della normativa”.
Ufficio Stampa Enel

No Comments