June 25, 2024

Brundisium.net

Brindisi – Enel Produzione ed E-Distribuzione hanno dato il via oggi insieme agli istituti ITIS Majorana e ITIS Giorgi al programma di “Alternanza Scuola Lavoro” dedicato alla città di Brindisi. Il progetto si inserisce nell’ambito del più ampio piano di Sostenibilità per la città presentato nei giorni scorsi in Comune che prevede interventi mirati allo sviluppo del tessuto sociale ed economico del territorio attraverso un’integrazione sempre più forte tra azienda e realtà locale.

 

All’evento hanno preso parte Santi Giuffrè, Commissario Prefettizio del Comune di Brindisi, Valerio Valenti, Prefetto di Brindisi, Vincenzo Nicoli, dirigente Ufficio Scolastico Provinciale di Brindisi, Giuseppe Marinò, presidente di Confindustria Brindisi. Per Enel hanno voluto incontrare e salutare gli studenti Concetto Tosto, responsabile della Produzione a Brindisi, Diego Siragusa project leader training Italia e Francesca Tagliaferro, project manager Puglia Active Network E-Distribuzione,

 

L’alternanza costituisce una modalità di realizzazione dei corsi nel secondo ciclo del sistema d’istruzione e formazione scolastica, per assicurare ai giovani l’acquisizione di competenze utilizzabili nel mercato del lavoro. È organicamente inserita nel piano triennale dell’offerta formativa dell’istituzione scolastica come parte integrante dei percorsi di istruzione. Enel Produzione ed E-Distribuzione accoglieranno presso le proprie sedi sessantotto studenti delle classi terze e quarte degli Istituti “Majorana” e “Giorgi” per un totale di 128 ore tra formazione d’aula e visite in azienda. Per ciascun studente è predisposto un percorso formativo personalizzato coerente con il profilo educativo, culturale e professionale dell’indirizzo di studi. L’attività di formazione e orientamento è progettata e verificata da un docente tutor interno, designato dall’Istituzione scolastica, e da un tutor formativo esterno indicato dalle aziende ospitanti. Enel ritiene che il collegamento Scuola-Lavoro costituisca non solo un fattore propulsivo per il contrasto alla disoccupazione giovanile ma sia anche uno snodo chiave per adeguare la formazione culturale degli studenti alla preparazione richiesta nel mondo del lavoro e allo sviluppo tecnologico e innovativo presente nelle realtà industriali avanzate come è quella di Enel.

 

Il programma di Alternanza Scuola Lavoro per la città di Brindisi, è stato quindi strutturato con l’obiettivo di offrire agli studenti degli istituti tecnici la possibilità di vedere da vicino l’innovazione e i processi di cambiamento culturale e tecnologico che investono il mondo dell’energia e i loro impatti sullo sviluppo industriale del territorio al fine di sostenere una conoscenza e un orientamento finalizzati alle future scelte di studio e professionali. Gli studenti hanno così la possibilità di osservare come opera un’azienda leader nel settore elettrico e acquisire una visione d’insieme su alcuni processi aziendali, in cui potranno cogliere un legame diretto o indiretto con le conoscenze scolastiche e scoprire la dimensione operativa del lavoro grazie a visite sul campo.

 

Il percorso di Alternanza scuola lavoro 2018 è composto da quattro fasi:
1. Sensibilizzazione su tematiche di innovazione tecnologica e sostenibilità riguardanti il mondo dell’energia.
2. Sviluppo di competenze trasversali e di comunicazione ivi comprese quelle necessarie a facilitare un primo approccio con il mondo del lavoro (come affrontare un colloquio di lavoro, come elaborare il curriculum).
3. Creazione di un modello di integrazione tra scuola e lavoro in cui gli studenti sviluppino nuove conoscenze tecniche e consolidino quelle teoriche apprese a scuola.
4. Attivazione di un processo virtuoso di orientamento professionale attraverso una prima esperienza concreta in azienda e lavoro sul campo.

No Comments