July 14, 2024

Brundisium.net

In data 5 giugno le OO.SS. Cisal, Ugl e Confsal Fismic, accompagnate da una ristretta delegazione del comparto industria, hanno incontrato il Prefetto di Brindisi, Sua Eccellenza il Dott. Luigi Carnevale.
Le scriventi hanno avuto modo di informare il nuovo Prefetto del grido di allarme lanciato anzitempo, ovvero nel lontano marzo 2022, riguardo le preoccupazioni insite al percorso di transizione energetica e di decarbonizzazione il quale, senza una avveduta programmazione, avrebbe influito, purtroppo negativamente, sulla già devastante crisi occupazionale del nostro territorio.
I rappresentanti sindacali, nei vari interventi, hanno evidenziato, nella sostanza, che la difficile situazione dell’intero settore industriale di Brindisi e della sua provincia, perno economico fondamentale da almeno mezzo secolo, è aggravata da una mancanza di coordinamento tra le istituzioni, le organizzazioni datoriali e tutte le parti sociali.
In particolar modo, le fughe in avanti di queste ultime settimane, hanno creato confusione e percezione distorta tra i tanti lavoratori interessati, come se i problemi fossero le primogeniture delle azioni sindacali da introdurre e non la ricerca di soluzioni concrete e condivise da tutti gli attori del territorio che hanno a cuore il lavoro e l’interesse generale.
Per quanto ci riguarda abbiamo confermato, ove ce ne fosse bisogno, di non essere interessati ai titoloni delle prime pagine della stampa, ma al contrario, continuiamo a renderci disponibili a lavorare, nel rispetto dei ruoli istituzionali e delle diverse sensibilità, sinergicamente ed unitariamente col solo scopo di scongiurare, per Brindisi, la completa disfatta economica e sociale.
Pur comprendendo il particolare momento che vede la nostra città sotto i riflettori del mondo, abbiamo ribadito quanto sia indispensabile e fondamentale stabilire nelle prossime settimane la ripartenza di un Tavolo Prefettizio, luogo in questo momento sicuro, e scevro da ogni ideologia o strumentalizzazione politica.
Confidiamo nella autorevolezza del ruolo ricoperto dal Dott Luigi Carnevale, sulla sua esperienza, competenza e nella grande attenzione rivoltaci da sua eccellenza il Prefetto, affinché si crei una cabina di regia che possa attivare una azione di tessitura fra le istituzioni, tutte le parti sociali, associazioni datoriali per inviare un messaggio forte ed unitario al Governo Centrale.
In conclusione, abbiamo apprezzato le sincere parole di riconoscimento che il Prefetto ha espresso nei nostri confronti, in considerazione di un ruolo sindacale svolto, con un approccio fortemente costruttivo, responsabile e di grande competenza, su cui tutte le istituzioni dovrebbero sempre considerare.

CISAL CONFSAL/FISMIC UGL

No Comments