October 20, 2021

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

Finalmente qualche spiraglio per le imprese in relazione al gravissimo problema del “caro-materiali”.
Ieri è stato approvato un emendamento – nell’ambito della discussione sul ‘decreto legge Sostegni bis’ – con cui si prevede la compensazione tramite:
1. risorse accantonate per far fronte agli imprevisti nel quadro economico di ogni progetto;
2. erogare le compensazioni attingendo al ‘Fondo per l’adeguamento prezzi da 100 milioni’ che sarà istituito nello stato di previsione del Ministero delle Infrastrutture e della mobilità sostenibile;
3. ribassi d’asta qualora non ne sia prevista una diversa destinazione in base alle norme vigenti;
4. somme disponibili relative ad altri interventi ultimati di competenza;
Le imprese, pertanto, dovranno presentare una richiesta alla stazione appaltante – pena decadenza – entro 15 giorni dall’entrata in vigore della norma.

 

Angelo Contessa – Presidente ANCE Brindisi

No Comments

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com