November 30, 2020

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

Domani, 19 maggio, alle ore 11 le amministrazioni comunali di Brindisi e Mesagne ricorderanno la giovane studentessa Melissa Bassi nell’anniversario del terribile attentato che le costò la vita nel 2012.

Fuori dall’Istituto Morvillo Falcone il sindaco Riccardo Rossi e l’assessore Annamaria Scalera, in rappresentanza dell’amministrazione di Mesagne, con i genitori di Melissa, poseranno dei fiori in sua memoria.

“Per la nostra comunità resta indelebile la sua immagine e il suo sorriso radioso: la nostra giovanissima concittadina resterà un simbolo della barbarie umana, la sua giovane vita incompiuta una ferita scoperta per sempre”, così il sindaco Toni Matarrelli commenta alla vigilia delle celebrazioni.

Alle 16.45 Matarrelli – in un ristretto momento di raccoglimento – si recherà con i genitori, Massimo e Rita Bassi, sulla tomba della giovane nel Cimitero comunale per deporvi un mazzo di fiori. La messa in onore di Melissa sarà celebrata da don Gianluca Carriero alle ore 18 presso la Chiesa Madre.
“Tutte le iniziative – ha concluso il presidente del Consiglio comunale di Mesagne Omar Ture – si svolgeranno in un clima di sobrietà e all’insegna della partecipazione necessariamente ristretta, considerate le misure disposte per contenere l’emergenza sanitaria. I rappresentanti istituzionali sapranno rendere la testimonianza di vicinanza e affetto che tutta la città esprime in memoria della giovane studentessa”.

No Comments