April 15, 2024

Brundisium.net

I brindisini Carmelo Grassi e Marina Samarelli sono stati nominati consiglieri di amministrazione di Apulia Film Commission.
La nomina è stata sancita nell’assemblea dei soci convocata d’urgenza per le ore 13 di oggi, martedi 25 gennaio.

Grassi, indicato dalla Regione, e Samarelli, espressione dei piccoli comuni, assieme al barese Ettore Sbarra, indicato dal Comune di Bari, integrano il CdA dell’Ente dopo le dimissioni di tre consiglieri e si aggiungono a quelli rimasti in carica, ossia la presidente Simonetta Dellomonaco e Giandomenico Vaccari.

A chiedere la convocazione di urgenza dell’Assemblea era stato il governatore Michele Emiliano che ha preteso chiarezza dopo lo scontro tra la Presidente Dellomonaco ed il direttore Antonio Parente, culminata con una denuncia per aggressione fisica avvalorata da un referto medico del Policlinico di Bari.

“Data l’evoluzione della vicenda – si legge in un comunicato di Emilliano – la Regione Puglia ritiene necessaria l’immediata convocazione dell’assemblea dei soci, unico organo della Fondazione titolato ad assumere le decisioni che l’attuale situazione della Fondazione richiede. Pertanto, al fine di esaminare la situazione assieme agli altri soci, la Regione Puglia chiede l’immediata convocazione della assemblea alla Presidente del cda Dello Monaco, che riferirà sull’accaduto e sull’operatività di Afc”.

La discussione sul procedimento disciplinare nei confronti di Parente – che ha sempre respinto le accuse – non è mai avvenuta perché le dimissioni dei tre consiglieri sono state rassegnate proprio alla vigilia del Consiglio di amministrazione che avrebbe dovuto esprimersi sulla questione.

Era stata la stessa presidente a mettere in correlazione le due circostanze in una lettera aperta in cui ha raccontato l’aggressione subita.
Nelle scorse ore, la Dellomonaco ha ricevuto diversi attestati di solidarietà tra i quali una lettera sottoscritta da una cinquantina tra associazioni di donne, culturali e sindacali.

No Comments