February 28, 2024

Brundisium.net

Ennesimo record di contagi da covid-19 in Puglia.
E’ quanto si evince dal bollettino di oggi, venerdì 7 gennaio: 5.581
Su 36.031 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus, sono stati registrati 5.581 casi positivi: 1.681 in provincia di Bari, 514 in provincia di Brindisi, 526 nella provincia BAT, 738 in provincia di Foggia, 1265 in provincia di Lecce, 761 in provincia di Taranto, 84 casi di residenti fuori regione, 12 casi di provincia di residenza non nota. 5 persone sono decedute.

50.664 sono i casi attualmente positivi.
408 le persone ricoverate, 38 delle quali in terapia intensiva.

Questi i dati dei contagi totali dall’inizio della pandemia, suddivisi per provincia
Provincia di Bari: 120.573
Provincia di Bat: 34.129
Provincia di Brindisi: 29.536
Provincia di Foggia: 57.949
Provincia di Lecce: 45.696
Provincia di Taranto: 48.720
Residenti fuori regione: 2.193
Provincia in definizione: 703
Oltre 7mila le persone decedute.

Il bollettino epidemiologico Regione Puglia del 07.01.2022 è disponibile al link https://regione.puglia.it/web/speciale-coronavirus/-/bollettino-epidemiologico-del-7-gennaio-2022

 

Ieri 6 gennaio la copertura vaccinale Covid per la fascia pediatrica 5-11 in Puglia – dove si vaccina con il metodo “scuola per scuola” risultava del 22.2%, ovvero la più alta in Italia, contro una media nazionale dell’11.9%. La copertura per la III dose era al 44% (+4.5% rispetto alla media nazionale). Sono comunque aperte le prenotazioni per tutte le fasce d’età previste tramite il sito lapugliativaccina, il sistema delle farmacie Farmacup e il numero verde regionale 800 713931.

Nella Asl di Brindisi al via le seconde dosi per i bambini tra i 5 e gli 11 anni. Per le sedute vaccinali in programma sabato 8 e domenica 9 gennaio negli hub del PalaVinci a Brindisi, del centro commerciale Conforama a Fasano e della Scuola primaria Machiavelli a San Donaci, l’accesso è riservato a chi deve ricevere la seconda dose e ai prenotati delle prime dosi. Negli hub di Ceglie Messapica (scuola Bosco), e Francavilla Fontana (Terzo Istituto Comprensivo di viale Abbadessa), la seduta vaccinale pediatrica di sabato 8 gennaio è riservata alle seconde dosi e ai prenotati delle prime dosi. I bambini devono essere accompagnati da entrambi i genitori. In caso contrario occorre la delega con documento di identità del genitore assente.

 

Sul fronte della gestione dei casi Covid in Puglia si registra un protocollo d’intesa tra la Regione ed i sindacati dei medici di medicina generale (Fimmg, Smi e Snami).

“L’accordo di oggi è una buona notizia – dichiara il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano – perché fa registrare un’armonia mai perduta tra Regione e parti sociali su un tema che deve vedere tutti uniti: la lotta contro la pandemia”.

Per il direttore del dipartimento salute, Vito Montanaro, “L’accordo di oggi consentirà alla popolazione pugliese di conoscere il percorso di assistenza e cura in caso di contagio da covid e conferma che i medici di medicina generale sono fondamentali nella lotta contro la pandemia”.

A seguito della riunione, è stato siglato un comunicato congiunto:

“Oggi il Dipartimento della Salute ha condiviso con le OO.SS. rappresentative della medicina generale, nell’ambito del Comitato Permanente Regionale, un protocollo d’intesa per la gestione sul territorio regionale dell’emergenza da Covid 19 individuando i percorsi e le competenze dei diversi attori direttamente coinvolti.

Tutti i soggetti con esito di test positivo da Covid 19, alla data del 11.01.2022, saranno gestiti direttamente dalle AA.SS.LL. anche attraverso attività di recall e di generazione di appuntamento per il test di accertamento di guarigione.

A far tempo dal 12.1.2022 i soggetti asintomatici che dovessero risultare positivi ad un test antigenico di III^ generazione o ad un test molecolare erogato dalle strutture autorizzate, ai fini del provvedimento di isolamento, di appuntamento per il tampone e del provvedimento di avvenuta guarigione, anche ai fini del green pass, saranno gestiti direttamente dalle AA.SSS.LL. con modalità e procedure automatizzate generate dalla piattaforma IRIS.

Solo per soggetti sintomatici e positivi, in conformità alle prescrizioni di cui al D.L. 229/2021, è prevista la presa in carico da parte dei MaP, che oltre alle normali attività già previste, genereranno la richiesta di tampone di controllo ai fini del provvedimento di guarigione.

La registrazione da parte dell’erogatore di un esito di test negativo del tampone comporta automaticamente l’alimentazione della banca dati per rilascio del green pass.

Le OO.SS. Firmatarie esprimono soddisfazione per la sottoscrizione del protocollo operativo che nel porsi come obiettivo quello di dare risposte ai cittadini pugliesi, consentirà ai medici di assistenza primaria di gestire al meglio la fase clinica della malattia consolidando il rapporto di fiducia medico paziente”.

No Comments