May 20, 2024

Brundisium.net

Si è concluso con una vittoria strameritata per la Fimco Sport al 7° trofeo intitolato a Michele Lorusso, lo sfortunato studente/nuotatore del CUS Bari scomparso a soli 24 anni a causa di un incidente stradale.

Questa vittoria, commenta il presidente Gigi Mileti, la dedichiamo proprio a Michele che amava il nuoto e soprattutto la vita, un vero esempio.

Perfetta l’organizzazione della società di casa il CUS Bari, che ha saputo gestire al meglio l’edizione record soprattutto per i numeri, basti pensare che si sono iscritti ben 700 atleti di 40 diverse società provenienti dalla Puglia, Basilicata, Molise, Lazio e Campania. Dimostrazione della grande voglia di sport e dello stare insieme in modo costruttivo.

Nella due giorni barese ben 400 gare dove gli atleti della Fimco hanno dato prova di essere la squadra da battere.

Nelle 4 le categorie partecipanti (Esordienti A, Ragazzi, Juniores, Assoluti) non sono mancate le emozioni e soprattutto i record che incrementano il palmares del Lorusso.

Si segnalano gli atleti premiati nelle categorie Esordienti “A” femmine Maria Ginevra Masciopinto dell’Acquazzurra e Michele Sassi dell’Acquarius Canosa.

Premio speciale a Michele Malerba della Larus per la prestazione nei 200 dorso ed Elena Di Liddo per i 100 farfalla del circolo canottieri Aniene, la squadra di Federica Pellegrini, l’olimpionica che sarà presente il prossimo 28 giugno nello stadio del nuoto sempre a Bari.

La Fimco risponde con 72 medaglie all’attivo di cui 24 d’oro individuali, 22 d’argento e 23 di bronzo

Un risultato che fa ben sperare per il futuro lavoro dei tecnici delle 3 strutture di “Maglie con Giovanni Gigante e Gianni Martina”, di “Brindisi con Maurizio Vilella e Livia Iannarelli” e “Taranto con Romolo Mancinelli e Davide Leone” anche in vista degli imminenti appuntamenti iridati regionali e nazionali.

Qui di seguito le medaglie individuali ottenute dal “veterano” Marco Abate (1992) con tre ori nei 100,200 SL e 200 misti ed argento nei 200 dorso, e dalla giovanissima Maria Chiara Alba (2003) 4 ori nei 100,200,400 SL e 200 dorso, oro nei 200 e bronzo nei 400 stile libero per Lorenzo Basile, mentre argento nei 100 e bronzo nei 200 SL per Michele Calò, argento 200 misti e bronzo nei 100 Farfalla con Fabiana D’Ambrogio, mentre Marco De Matteis ottiene un argento nei 200 Misti .

Giuseppe Antonio Di Venuta oro nei 100 e bronzo nei 200 farfalla. Gabriele D’ospina argento nei 200 e 400  più bronzo nei 100 Farfalla, Melissa Falcone rispettivamente argento e bronzo nei 200 e 100 rana, Ilaria Fedele bronzo nei 200 dorso e farfalla, Martina Guadalupi rispettivamente argento e bronzo nei 200 e 100 farfalla. Donato Lanzillotti oro nei 100 e 200 rana, Francesco Laterza bronzo nei 200 misti, Mattia Leuzzi argento nei 50 dorso.

Alessandro Liberato 3 ori nei 100,200 dorso e 200 misti, Gabriele Marinelli bronzo nei 200 misti mentre il fratello Giuliano ottiene 2 ori nei 100 e 200 rana, Luca Marti bronzo nei 50 rana, Flavio Mastrorocco argento nei 400 stile, Francesca Micocci e Marzia Orfanelli bronzo rispettivamente nei 50 farfalla e 50 rana.

Stessa medaglia per Francesca Paladini nei 200 e 400 stile, argento nei 100 e 200 dorso più un bronzo nei 200 misti per Giordana Panno, Matteo Pedone bronzo nei 200 stile.

3 medaglie d’oro nei 50, 100 e 200 dorso più un argento nei 200 misti per il brindisino Andrea Pensabene, medagliato recentemente nelle finali nazionali di Riccione

Buon risultato anche per il fratello Davide che conclude con argento nei 200 e 400 stile e bronzo nei 100 farfalla. Stesse medaglie per Ludovica Petrachi che ottiene il bronzo nei 200 misti, Luca Russo argento nei 100 farfalla.

Prestazione maiuscola anche per neo medagliato nazionale Simone Stefanì che ha chiuso con 4 ori nei 100 e 200 farfalla, 200 dorso e 200 misti, 4 medaglie anche per Giulia Trabanelli di cui una d’oro nei 400 stile e tre d’argento nei 50,100 e 200 dorso.

Concludono le medaglie individuali Vito Urso argento nei 50 farfalla e 100 stile e Martina Valentini bronzo nei 400 stile.

Come di consueto, per ogni manifestazione che si rispetti, arrivano le tanto agogniate staffette a squadre dove i ragazzi trovano energie residue inaspettate.

Di fatti per la FIMCO arriva un argento con gli Assoluti (Simone Stefanì, Gabriele D’ospina, Vito Urso e Marco Abate) e due medaglie d’oro conquistate con le staffette 4 x 100 misti Esordienti A femminile, composta da Maria Chiara Alba, Melissa Falcone, Fabiana D’Ambrogio e Francesca Basile  e maschile con Alessandro Liberato, Giuliano Marinelli, Giuseppe Antonio Di Venuta e Michele Calò  che hanno regalato anche  il record della manifestazione con il tempo di 4’43.01.

La classifica finale a squadre vede 1^  Fimco Sport con 409 punti, 2^ la Pentotary Foggia con 246 punti e 3^ Icos Sporting Club con 245.

A premiare tutti gli atleti, i genitori di Michele Lorusso oltre al presidente del Coni regionale Ennio Sannicandro.

 

No Comments