August 7, 2022

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

Si terrà dal 23 al 24 luglio la XX Edizione del Festival del Blues Città di Brindisi.

La rassegna musicale curata dal direttore artistico Giuseppe Albertini è inserita nel programma “Un Mare di Eventi 2022” del Comune di Brindisi.

 

Piazza Santa Teresa ospiterà l’evento con l’esibizione di quattro gruppi e artisti, pronti ad estrarre potenti rivisitazioni dagli archivi del blues e nuove ispirazioni dal rock’n’roll in completa libertà espressiva, con momenti di superba espressione, tra talento e sana energia.

 

Il Festival del Blues Città di Brindisi è una storia che parte dal lontano 1997 con all’attivo venti edizioni di cultura musicale portata avanti con convinzione e determinazione, dove il blues suona per vivere, e lo si può sentire in ogni nota suonata e nel gradimento degli appassionati.

Il blues cerca di intercettare la parte più intima, emozionale e libera dell’animo umano. E’ romantico come un amore disperato, è esaltante come una sbronza tra vecchi amici. Melodie e parole si trasformano in azioni ed emozioni, cultura e tradizione, contaminazione e nuovi stili, sensazioni e conoscenza.

Anche questa nuova edizione, divisa in due serate, tra ritorni e novità, si preannuncia appassionante e ricca di curiosità e interesse.

 

Si inizia sabato 23 luglio con i Blues Queens, un progetto musicale che nasce a Mondragone con l’intento di ripercorrere le sensazioni e le atmosfere che aleggiano nei dintorni del Delta del Mississippi. Il sound, inizialmente acustico, è caratterizzato da brani originali e da personali rivisitazioni interpretati dalla bella voce di Alessandra Bene.

A seguire, il palco di piazza Santa Teresa ospiterà Gabriel Delta, un artista argentino con la passione per il blues. La sua originalissima musica è una mistura tra blues elettrico e ritmi funky e rhythm & blues in una esposizione musicale da Chicago a Buenos Aires.

 

Domenica 24 luglio, la XX Edizione del Festival del Blues Città di Brindisi ospiterà i Blue Stuff. Il gruppo di Mario Insegna tornerà ad esibirsi sul palco della città adriatica con un carico di esperienza notevole e con una decina di pubblicazioni discografiche di ottimo livello.

L’edizione 2022 del Festival sarà chiusa dall’esibizione di Matthew Lee, un pianista e cantante definito “Il nuovo fenomeno italiano del rock’n’roll”. Nella sua carriera vanta circa 1.200 concerti in tutto il mondo. Oggi è considerato uno dei principali protagonisti di uno dei trend internazionali di maggior richiamo: il rilancio delle atmosfere anni ’50.

 

Le esibizioni del Festival Blues avranno inizio alle ore 21.30.

L’ingresso è libero.

 

MARCO GRECO

No Comments

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com