October 20, 2020

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

Dopo la conferma di capitan Risolo, arriva l’ufficialità per un altro dei pilastri della New Virtus targata Bray, quella di Danilo Crovace, play carismatico ed esperto che guiderà il quintetto gialloblu anche nella stagione 2020-21. Crovace vanta un curriculum di tutto rispetto, vissuto in gran parte tra C e B, dal quale citiamo le importanti esperienze di Messina, Melfi, Salerno, Martina e Ostuni.

Danilo è uno dei colpi fortemente voluti dal presidente Ivano Guarini, legato al play mesagnese per le sue doti umane e tecniche, e richiesti a gran voce dal pubblico mesagnese, impressionato dalle prestazioni della “formica atomica” nel campionato interrotto bruscamente dal coronavirus.

“Vorrei rivolgere un grande ringraziamento”, esordisce Crovace, “A tutti coloro che hanno fatto parte della stagione scorsa. Penso sia doveroso, oltre che sentito, perché un campionato positivo è sempre frutto del lavoro di un gruppo unito e questo è innegabile. Tra tutti vorrei citare Romeo Trionfo, un professionista come pochi, che ha impreziosito le nostre gare con gesti tecnici che, a Mesagne, mancavano da un po'”.

Sulla nuova stagione alle porte, il play messapico si dimostra molto deciso: “Nelle passate settimane ho avuto un incontro con il presidente Guarini per parlare del rinnovo e devo ammettere che la trattativa è stata rapida come mi aspettavo. La serietà di questa società è merce rara nell’ambiente, quindi ci siamo trovati subito, spinti dalle reciproche soddisfazioni dello scorso anno.

Per la stagione ai nastri di partenza, mi auguro che la squadra sia competitiva come lo è stata finora. Ci auguriamo di offrire uno spettacolo importante e di poter battagliare con tutti. La società farà la sua parte, poi starà a noi ed al nostro impegno rendere vincente un progetto. Il campionato di C silver è fortemente competitivo, lo abbiamo sperimentato l’anno scorso, anche se mi aspetto un contraccolpo legato agli effetti della pandemia.

Per me, l’arma che determina il successo o meno di una stagione è sempre la stessa, ovvero la chimica che si crea nello spogliatoio e con la società. Da questo punto di vista abbiamo la garanzia importante di coach Bray, che è sempre stato l’ago della bilancia delle squadre che ha guidato. Ci sono tutti i presupposti per fare bene, faremo il massimo in campo e fuori per regalare tanti sorrisi ai nostri tifosi”.

La “formica atomica” è ancora gialloblu, a lui il nostro augurio più sincero per un’altra stagione da protagonista.

Mauro Poci

No Comments