April 13, 2024

Brundisium.net

Domani sabato 25 novembre in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne il Comune di Ostuni – Assessorato alle Politiche sociali in collaborazione con il Centro Antiviolenza “Insieme si può”, l’Associazione “Anna Vanna” ed il Liceo Pepe-Calamo ha organizzato una serie di iniziative finalizzate a sensibilizzare la cittadinanza su una tematica di strettissima attualità.
Il programma prevede alle 19:00 in Piazza della Libertà uno spettacolo di danza della scuola Tango Levante e della Maison du Ballet dal titolo “Passo a due”, a cura del Centro antiviolenza “Insieme si può”.
A seguire una “piece” teatrale a cura dell’Officina del sole, l’intervento delle Persone Libro e letture a tema a cura degli alunni del Liceo Pepe-Calamo.
“Una giornata che quest’anno assume un significato ancora più attuale” spiega l’assessore alle Politiche sociali, Antonella Turco “per l’occasione l’obelisco di Sant’Oronzo sarà illuminato di rosso. Sarà molto importante essere presenti per cui invitiamo i partecipanti a portare delle scarpe rosse che simbolicamente saranno depositate all’ingresso di Palazzo di Città.
La collaborazione tra Comune, centro antiviolenza e associazioni ha consentito la creazione di un programma che coinvolgerà tutta la Città con lo scopo di sensibilizzare tutti verso una problematica che, purtroppo, è vicina a ciascuno di noi e per la quale non bisogna mai abbassare la guardia”.
Alle 19:45, sempre da Piazza della Libertà, partirà la “passeggiata rumorosa” per le strade di Ostuni organizzata dall’associazione “Anna vanna”. “Il 25 novembre vogliamo farci sentire” dicono gli organizzatori
“Fare rumore per le strade e le piazze della nostra città, contro la violenza sulle donne in ogni sua forma. Per ogni volta che torniamo a casa a passo svelto. Per ogni volta in cui ci dicono che una donna è stata molestata o stuprata nei nostri vicoli bianchi e non ne sappiamo più niente. Per ogni volta che stringiamo le chiavi di casa come un’arma. Per ogni volta che pesiamo le parole per rifiutarlo o per lasciarlo. L’invito è quello di portate con voi coperchi, pentole, fischietti, tamburelli e qualsiasi cosa faccia rumore!. Per Giulia e le altre 104 vittime di questo 2023”.
In caso di maltempo le iniziative si svolgeranno nel salone dei Sindaci di Palazzo di Città.

Comune di Ostuni – Ufficio stampa

No Comments