October 20, 2021

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

Si è svolta il 2 Luglio, presso il Teatro Impero di Brindisi, la cerimonia di proclamazione dei Baclaureati 2021, organizzata dall’Associazione dei genitori della European High School di Brindisi, associazione che da anni opera a supporto della Scuola Europea di Brindisi, presieduta quest’anno dalla dr.ssa Maria Cristina Filorizzo. Importanti testimonianze istituzionali, a partire dal Sindaco di Brindisi Riccardo Rossi, al rappresentante delle Nazioni Unite Mr. Herbert Pechek, alla Presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen, alternate ai saluti del Segretario Generale della Scuola Europea, Mr. Giancarlo Marcheggiano, dell’On.le Mauro D’Attis e dell’avv. Ercole Farina per Confindustria, hanno reso formale un contesto carico di forti emozioni vissute dai protagonisti, dai familiari e dai docenti presenti alla manifestazione.
I 23 baccalaureati, uscenti dalla classe accreditata da Bruxelles per l’anno 2021, hanno tutti raggiunto il traguardo del diploma, non sempre garantito e certo. Hanno sostenuto esami e test in presenza durante tutto l’anno scolastico e hanno concluso il percorso con ben cinque prove scritte, nonostante abbiano vissuto, a causa della pandemia da Covid-19, così come ripetuto più volte durante gli interventi, un anno scolastico difficile, faticoso e complicato per la didattica e la socialità. Alcune eccellenze hanno permesso di alzare il livello storico dei risultati e dei punteggi ottenuti e di far ben sperare nel brillante proseguo delle carriere universitarie, in Italia e all’estero.

Tra tutti è stato premiato lo studente più meritevole dell’anno scolastico, Antonio Martina.

Suggestivi sono stati gli interventi delle Dirigenti scolastiche prof.sse Stefania Metrangolo e Angela Citiolo, che hanno sottolineato come il percorso dei baclaureati 2021 sia stato lungo ben sette anni e non un semplice percorso di scuola superiore. Questo ha permesso una formazione più completa da parte degli studenti, l’acquisizione di competenze e syllabus di standard europei, la condivisione di un lungo percorso fatto non solo di didattica ma anche di crescita relazionale.
I cittadini d’Europa oggi chiudono un percorso e si avviano a inseguire i propri sogni e le passioni che li porteranno lontano, ma certamente avranno sempre con sè una valigetta piena di conoscenze, di esperienze e di emozioni che sapranno utilizzare nei giusti contesti.
Ad maiora e buona vita!

 

 

Iole La Rosa

No Comments

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com