May 14, 2021

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

Di seguito riportiamo integralmente una interrogazione urgente presentata da Massimiliano Oggiano (Fdi) al Sindaco di Brindisi
Riccardo Rossi e, per conoscenza, al Segretario Generale, Pasquale Greco, al Collegio dei Revisori Conti del Comune di Brindisi, alla Corte dei Conti – Sezione regionale Puglia ed alla Commissione per la stabilità finanziaria degli enti locali.

 

Oggetto: adempimenti ai sensi dell’art. 243 quater comma 6 del TUEL “Esame del piano di riequilibrio finanziario e controllo sulla relativa attuazione” e ai sensi del combinato disposto degli artt. 243 comma 1 “Controlli per gli enti locali strutturalmente deficitari”, 242 comma 1 “Individuazione degli enti locali strutturalmente deficitari e 110 comma 4 “Incarichi a contratto” del TUEL

Lo scrivente consigliere comunale di Fratelli d’Italia Massimiliano Oggiano premesso che,

• in data 9 gennaio 2020 il consiglio Comunale di Brindisi approvava il piano di riequilibrio finanziario pluriennale ai sensi dell’art. 243 bis del TUEL;

• ai sensi dell’art. 243 quater comma 2 del TUEL “Esame del piano di riequilibrio finanziario e controllo sulla relativa attuazione” in fase istruttoria la Commissione per la stabilità finanziaria degli enti locali del Ministero dell’Interno ha inviato in data 5 ottobre 2020 una richiesta di chiarimenti a cui il Comune di Brindisi ha risposto in data 6 novembre 2020 molto parzialmente;

• ai sensi dell’art. 243 quater comma 6 del TUEL “Esame del piano di riequilibrio finanziario e controllo sulla relativa attuazione” ai fini del controllo dell’attuazione del piano di riequilibrio finanziario pluriennale approvato, l’organo di revisione economico-finanziaria dell’Ente avrebbe dovuto trasmettere al Ministero dell’Interno ed alla sezione regionale della Corte dei Conti della Puglia, entro quindici giorni successivi alla scadenza di ciascun semestre (luglio 2020, gennaio 2021), una relazione sullo stato di attuazione del piano e sul raggiungimento degli obiettivi intermedi fissati dal piano stesso;

• tale importante adempimento in capo all’organo di revisione economico-finanziaria del Comune di Brindisi non è stato rispettato;

• in data 9 settembre 2020 il Consiglio Comunale di Brindisi approvava il rendiconto 2019 dal quale risultava, come tutt’ora risulta, il Comune di Brindisi Ente strutturalmente deficitario per aver quattro parametri negativi (3, 5, 6 e 7) sugli otto previsti;

• nonostante quanto stabilito dal combinato disposto degli artt. 243 comma 1 “Controlli per gli enti locali strutturalmente deficitari”, 242 comma 1 “Individuazione degli enti locali strutturalmente deficitari e 110 comma 4 “Incarichi a contratto” del TUEL, che testualmente recita “Il contratto a tempo determinato è risolto di diritto nel caso in cui l’ente locale dichiari il dissesto (246) o venga a trovarsi nelle situazioni strutturalmente deficitarie (242)”, risulta illegittimamente ancora in pianta organica la dott.ssa Gelsomina Macchitella dirigente con contratto a tempo determinato del settore Programmazione economica e Patrimonio e Casa che avrebbe dovuto cessare il proprio rapporto di lavoro con il Comune di Brindisi già dal 1 gennaio 2021;

• tale situazione sta esponendo il Comune di Brindisi ad un inevitabile danno erariale;

 

tutto ciò premesso La interrogo per conoscere e sapere:

1. se ulteriori chiarimenti, oltre quelli notificati in data 5 ottobre 2020, sono stati richiesti dalla Commissione per la stabilità finanziaria degli enti locali e se si averne contezza;

2. le motivazioni per le quali l’organo di revisione economico-finanziaria del Comune di Brindisi non ha provveduto a tutt’oggi ad inviare al Ministero dell’Interno ed alla sezione regionale della Corte dei Conti della Puglia la relazione sullo stato di attuazione del piano di riequilibrio pluriennale finanziario e sul raggiungimento degli obiettivi intermedi fissati dal piano stesso cosi come previsto dalla normativa in premessa meglio specificata;

3. quali urgenti provvedimenti intenda assumere per evitare che al Comune di Brindisi venga contestato un inevitabile danno erariale per il mantenimento illegittimo in pianta organica della dott.ssa Gelsomina Macchitella dirigente con contratto a tempo determinato del settore Programmazione Economica e Patrimonio e Casa in contrasto con la normativa in premessa meglio specificata.

No Comments