April 15, 2021

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

Arrestato M.C. di anni 25, poiché responsabile di rapina ai danni di una ragazza.
La donna, dopo aver parcheggiato l’auto, mentre era in procinto di raggiungere la propria abitazione, veniva raggiunta alle spalle da un soggetto che le tirava i capelli e cercava di strapparle la borsa. L’uomo, impossessatosi della borsa, contenente effetti personali e la somma di € 300,00, si dirigeva versa la sua autovettura che aveva lasciato con il motore acceso e lo sportello lato guida aperto.
La malcapitata lo inseguiva nel tentativo di riprendersi quanto rubato, ma il reo inseriva la marcia e riusciva a dileguarsi, urtano con la carrozzeria le gambe della donna.
Immediatamente un equipaggio della Sezione Volanti si recava sul posto della rapina dove riceveva le descrizioni del reo e del veicolo usato per la fuga. Le notizie apprese venivano subito trasmesse agli altri equipaggi presenti sul territorio che, pochi minuti dopo, notavano una persona sospetta in Piazza Vittorio Emanuele II, alla guida di un’autovettura simile a quella descritta dalla rapinata. Quindi procedevano al controllo ed immediatamente rinvenivano la borsa rubata, all’interno dell’abitacolo, occultata sotto il sedile lato guida.
Pertanto l’uomo, condotto negli uffici della Sezione Volanti per le formalità di rito, veniva arrestato e condotto presso la locale Casa Circondariale.
La borsa, con l’intero contenuto, veniva restituita alla proprietaria.

L’attività dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, nella giornata di ieri, si è concretizzata nel rinvenimento di una pistola semiautomatica, sulla litoranea Nord, immersa nell’acqua, nei pressi della riva. La segnalazione era giunta alla Sala Operativa da parte di un uomo che stava facendo una passeggiata sulla battigia.
Sono in corso accertamenti per risalire alla marca, al calibro ed alla matricola della pistola, corrosa dall’azione erosiva del mare.
Inoltre, sono stati rinvenuti e restituiti ai legittimi proprietari, anche tre veicoli, precisamente un’Alfa Mito, rubata poche ore prima nel parcheggio dell’ospedale Perrino e due trattori agricoli, rubati il giorno 3 u.s. da un’azienda agricola brindisina.

No Comments