September 23, 2020

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

Persegue senza sosta l’opera di terrorismo psicologico messa scientificamente in campo dal fronte dell’opposizione.

 

Denunce, esposti, comunicati infuocati e dai toni mistificatori, oltreché gravemente offensivi nei confronti dell’amministrazione, dei consiglieri e finanche del segretario comunale Marra, reo di aver condotto il suo lavoro con intransigenza, senza lasciarsi condizionare da alcuna forma di provocazione.

 

Uno sciacallaggio senza eguali, che danneggia l’immagine del paese intero e tutti i cittadini, in un clima inquinato all’inverosimile da questo odio che ha reso irrespirabile la vita della comunità.
Dagli insulti, alle offese gratuite, alle aggressioni verbali, sino alle bufale meschine volutamente fatte circolare nel paese.

 

Ma quando la dialettica politica raggiunge livelli così bassi e così volgari a farne le spese è il paese.

 

Quando si boicotta qualsiasi iniziativa amministrativa per meri fini politici, a farne le spese sono tutti i cittadini, indistintamente.

 

Rispondo in ultimo, all’accorato intervento del consigliere grillino Bozzetti che si è detto allarmato dalla situazione dell’Amministrazione Comunale.

Gli lancio un invito ufficiale: venga in Comune, a constatare e a prendere visione di tutti i misfatti della precedente Amministrazione, che oltre ad aver paralizzato il paese ha paralizzato anche le casse comunali:
– Fiscalità Locale chiusa e messa in liquidazione.
– Disavanzo pari a 2 milioni e 900 mila euro.
– Debiti fuori bilancio dell’amministrazione Rizzo pari a 730 mila euro.
– Residui attivi per un ammontare complessivo pari a 5 milioni e 100 mila euro.
– Ammanco di cassa in Fiscalità Locale pari a 105 mila euro.
– Oscuramento della banca dati di Fiscalità Locale che ha impedito il regolare espletamento relativo alla riscossione dei tributi, come accertato dai verbali del gruppo di lavoro dei funzionari capi-area del nostro Comune.

 

Invitiamo il consigliere Bozzetti a venire a constatare di persona quanto da noi asserito, oltre a quanto è stato già certificato dai magistrati della Corte dei Conti che hanno rilevato le responsabilità di Rizzo.

 

Perché è facile parlare da postazioni remote ed esterne. Ben più gravoso è invece cercare di lavorare e di mettere in moto la macchina amministrativa nel “campo minato” lasciato dalla precedente Amministrazione e nel clima avvelenato da Rizzo e dal suo fronte, i quali cercano di alimentare l’insofferenza e l’inquietudine dei cittadini.

 

Ti aspettiamo consigliere Bozzetti. Perché tu possa farti un’idea ben nitida prima di lanciare accuse o giudizi. Perché tu possa renderti conto, di come a San Pietro Vernotico si è ormai scambiata la contesa politica e il ruolo dell’opposizione, in una disputa aspra e senza alcun ritegno, finalizzata a bloccare la macchina amministrativa, bloccando un paese intero.

Che squallore il comportamento di chi antepone i propri aridi interessi politici al bene e all’armonia del paese!

 

Maurizio Renna

No Comments